Aprilia, ortoterapia per l’inclusione sociale, domenica 23 aprile l’open day alla serra fotovoltaica di Via Giustiniano

Il Comune di Aprilia, la cooperativa Jolly Italia e gli ospiti del DSM cittadino promuovono domenica 23 aprile, dalle 10 alle 13, l’open day presso la serra fotovoltaica di Via Giustiniano.

Il Comune di Aprilia, la cooperativa Jolly Italia e gli ospiti del DSM cittadino promuovono domenica 23 aprile, dalle 10 alle 13, l’open day presso la serra fotovoltaica di Via Giustiniano.

Nell’occasione, si potrà visionare la struttura comunale, realizzata nell’ambito del Plus Aprilia Innova (Por Fesr 2007/2013), dove è ormai avviata l’importante esperienza dell’ortoterapia per fini di inclusione sociale.

Durante la giornata sarà possibile ascoltare direttamente dai ragazzi del DSM le testimonianze sulla loro esperienza, sui metodi di lavoro, sulle competenze acquisite, sullo stato di sviluppo delle coltivazioni a quasi un anno dall’inizio del lavoro presso la serra fotovoltaica.

All’iniziativa interverranno i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale.

E’ TUTTO PRONTO PER LA PASSIONE VIVENTE

Si è tenuta domenica della Palme, 9 aprile 2017, con enorme partecipazione di pubblico ed applausi calorosi, la quarta edizione della rappresentazione teatrale della “Passione Vivente di Nostro Signore Gesù Cristo”, un imponente lavoro che anche quest’anno ha impegnato 140 tra attori, figuranti, comparse, adulti e bambini nella piazza centrale di Aprilia: piazza Roma.

Il corteo, partito dalla fine di via dei Lauri, ha fatto il suo ingresso in piazza con i soldati in abiti d’epoca dell’XI Legio del “Gruppo Storico Romano” che ha impreziosito la manifestazione con marce e coreografie evocative. Hanno preso vita poi le scene salienti della Passione: l’Ingresso in Gerusalemme di Gesù, l’Ultima Cena, la Lavanda dei piedi, l’Agonia nel Getsemani, il Tradimento di Giuda e l’Arresto di Gesù, il Processo davanti al Sinedrio, il Processo davanti Pilato, la Flagellazione e Crocifissione per terminare quest’anno con la rievocazione della Resurrezione di Gesù Cristo accompagnata dal coro degli studentidell’Istituto “G. Matteotti”.

Una bellissima esperienza quella della rappresentazione della Passione Vivente che anno dopo anno conquista la giusta attenzione del pubblico facendo crescere il senso di appartenenza negli apriliani che riconoscono in questa iniziativa un evento che possa diventare una tradizione. Nonostante un “fuori programma” inatteso, l'evento ha avuto una riuscita positiva sotto ogni punto di vista.

«Sono contenta di questo lavoro ben fatto e sono grata dell’impegno che ciascuna persona coinvolta, ognuno per il suo ruolo, ha messo per la buona riuscita dell’evento, primi tra tutti i promotori della Passione, costituiti sotto forma dell’omonima associazione – spiega l'assessore alla cultura Francesca Barbaliscia –. Coordinare così tante persone, nelle prove che precedono l’uscita pubblica, in un ambiente così ampio come piazza Roma, non è impresa facile, ma il risultato che è stato rappresentato sotto gli occhi di tutti è qualcosa di magnifico. Allo stesso tempo è stato bello vedere con quanta commozione ed attenzione il pubblico ha partecipato all’evento quasi integrandosi nelle scene. Mi sento vicina alla famiglia Di Gioia che quest’anno con enorme sacrificio ha partecipato, ma con maggiore forza a questa edizione dedicata al caro Andrea prematuramente scomparso, dolce Apostolo Giovanni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie quindi all’associazione “Passione Vivente Aprilia” di Francesco Vuturo ed alla Pro-Loco di Aprilia presieduta da Antonino Marchese prezioso supporto ad un’iniziativa così imponente. Ancora grazie alla Croce Rossa di Aprilia ed alle associazioni di protezione civile Alfa, CB Rondine ed ANC ed un ringraziamento alla Polizia Locale ed alle forze dell’ordine presenti che hanno garantito la sicurezza in piazza, dome dimostrato nel fermare il “disturbatore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento