Aprilia, polemiche sul funzionamento del servizio “IltuoUfficionline”, l’intervento dell’Amministrazione

Con riferimento a polemiche diffuse a mezzo stampa da parte di tre consiglieri di opposizione Romualdi, La Pegna e Bafundi, circa il presunto mancato funzionamento e di conseguenza la paventata inutilità del servizio web “IltuoUfficionline”, il...

Con riferimento a polemiche diffuse a mezzo stampa da parte di tre consiglieri di opposizione Romualdi, La Pegna e Bafundi, circa il presunto mancato funzionamento e di conseguenza la paventata inutilità del servizio web “IltuoUfficionline”, il Vicesindaco con deleghe all’Urbanistica Franco Gabriele chiarisce quanto segue.

“Il sistema funziona perfettamente e sta già riscuotendo adesioni da parte di cittadini e tecnici, tanto che a distanza di pochi giorni dal lancio ufficiale del servizio si registrano già 121 iscrizioni. Va detto che, allo stato, si è verificato un solo problema di natura tecnica, per un professionista nato in Gran Bretagna, peraltro risolto nell’arco di pochi minuti. È chiaro che la registrazione deve essere fatta in modo corretto con l’inserimento dei dati e del codice fiscale, altrimenti il sistema non consente l’accesso alla personale area privata del sito. Chiaramente, poi, se il cittadino iscritto non ha registrato nulla a suo nome (storico degli accessi all’Ecocentro, assegnazione di una compostiera, autorizzazione agli scarichi, residenza in zona già servita da porta a porta), è logico che nell’area privata non vi siano informazioni.

Ritengo che non si possa gettare fango senza motivo, forse solo perché in maniera frettolosa si è voluto tentare l’iscrizione al sito con la speranza che l’operazione si inceppasse da qualche parte, per poi dire che si tratta di uno sperpero di denaro pubblico. In realtà, questo nuovo servizio on line rappresenta uno strumento per i tecnici, che controllano in modo più puntuale e veloce tutte le loro pratiche, nonché per i privati cittadini che, in nome della trasparenza, possono controllare ciò che li riguarda, l’operato del tecnico e dell’Amministrazione Comunale”

NUOVE OPPORTUNITÀ NELL’AREA INDUSTRIALE, OGGI IL VERTICE TRA AMMINISTRAZIONE, CIAP E CONSORZIO ASI

Presso l’Ufficio del Sindaco di Aprilia, si è tenuto un vertice tra i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, del Consorzio Industriale (Ciap), cui ha preso parte anche il geometra Alessandra Scaraggi, attuale componente del Consorzio Asi.

In rappresentanza del Comune di Aprilia sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra, l’Assessore alle Attività Produttive Vittorio Marchitti e il dirigente del Settore Urbanistica Paolo Ferraro.

Sul tavolo di confronto la variante del Consorzio Asi, in fase di istruttoria presso la Regione Lazio, nei cui riguardi il Comune di Aprilia ha confermato tutte le perplessità e le osservazioni già esposte. “Purtuttavia – ha commentato l’Assessore Marchitti – in Asi osserviamo oggi una nuova governance orientata al rispetto e alla riqualificazione del territorio e non più al suo uso e consumo. Rispetto a quella variante, che sembrava imposta dall’alto e neanche concertata con gli imprenditori, noi vogliamo rilanciare un’ipotesi di sviluppo dell’area industriale con tutte le sue potenzialità inespresse. E lo faremo raccogliendo le istanze degli operatori del settore, a fronte di un ritorno di pubblica utilità. Sulla scorta della volontà di salvaguardia e recupero del territorio e non della sua continua erosione, ad esempio, abbiamo discusso le opportunità di parcellizzazione e frazionamento dei capannoni attualmente non produttivi, affinché più imprenditori possano condividerli con riscontri positivi sul piano occupazionale”.

Dopo un proficuo confronto tra le parti, l’Amministrazione ha chiesto ai referenti del Ciap di formalizzare progetti e richieste sulle quali la commissione consiliare preposta ed in seguito il Consiglio Comunale possano esprimersi per rivisitare le linee guida sulla norma d’interesse pubblico.

LUDOPATIA E GRUPPI DI AUTO MUTUO AIUTO. OGGI L’AVVIO DEL CORSO DI FORMAZIONE

Questa mattina, presso l’istituto comprensivo Arturo Toscanini, ha preso il via il corso di formazione per facilitatori di gruppi di auto mutuo aiuto, rivolti alle famiglie con persone con problemi di ludopatia e gioco d’azzardo.

L’iniziativa è stata curata nell’ambito dello Sportello distrettuale di informazione ed ascolto per il contratto del gioco d’azzardo patologico, progetto di cui il Comune di Aprilia è capofila, operativo dal 14 ottobre del 2015 e gestito dal gruppo Logos onlus.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è intervenuto l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli.

La successiva istituzione di gruppi di auto mutuo aiuto rappresenta il proseguimento degli impegni assunti dalle istituzioni (L.R. n. 5/2013) per contrastare il fenomeno sempre meno marginale del gioco d’azzardo patologico.

“Il problema – ha commentato l’Assessore Eva Torselli – spesso non viene avvertito nelle famiglie in tutta la sua gravità. La ludopatia colpisce tutte le fasce sociali e d’età: nessuno escluso, tutti possono cadere nella trappola del gioco d’azzardo e quindi, per le Amministrazioni è preciso dovere intervenire alla radice affinché si possa riuscire a sensibilizzare la popolazione nel considerare il problema per quello che è, un fenomeno grave che può causare profondi disagi, che coinvolge la sfera sociale, familiare, relazionale ed economica, in taluni casi anche con gravi ripercussioni legali”.

Lo Sportello istituito presso il Comune di Aprilia, aperto al pubblico ogni mercoledì dalle 10.30 alle 14.30 (sede municipale di Piazza Dei Bersaglieri), offre accoglienza e ascolto a persone e famiglie in difficoltà per problemi legati al gioco d’azzardo, allo scopo di orientarle verso il tipo di servizio territoriale coerentemente alle esigenze espresse, promuove la giusta informazione e sensibilizzazione sulla conoscenza dei problemi legati al gioco patologico, offre misure di accoglienza e sostegno, non ultimo proprio attraverso l’inserimento in gruppi di auto mutuo aiuto.

CESSIONE A TITOLO GRATUITO DI ATTREZZATURE INFORMATICHE DISMESSE, L’AMMINISTRAZIONE ASSEGNA VENTI PC

L’Amministrazione ha assegnato venti personal computer non più utilizzati dagli uffici comunali agli istituti scolastici comprensivi Menotti Garibaldi e Zona Leda, nonché all’associazione Banco Alimentare, che ne avevano fatto precedentemente richiesta.

L’atto amministrativo di riferimento è la deliberazione di Giunta Comunale n. 193 del 21 giugno 2016.

Le attrezzature informatiche ancorché sostituite sono comunque funzionanti ed impiegabili per l’esecuzione di semplici applicazioni ed attività (ed esempio nell’educazione informatica delle scolaresche). Il Comune di Aprilia le ha sostituite al fine di migliorare l’efficienza dei procedimenti amministrativi e in ordine alla continua evoluzione delle tecnologie informatiche.

I pc saranno concessi a titolo gratuito all’istituto Garibaldi (cinque) per ripristinare l’aula di informatica per gli alunni diversamente abili, all’istituto Leda (tredici) per il ripristino e l’ampliamento del laboratorio di informatica nel plesso di Selciatella e al Banco Alimentare (due) al fine di fornire un supporto informatico del centro logistico di stoccaggio delle derrate alimentari presso il polo Culturaprilia (ex Claudia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento