Aprilia, progetto “Femmes – parting delirium”, dopo il successo di Livorno arriva ad Aprilia l’opera “Didone ed Enea”. Lunedì 29 maggio la conferenza di presentazione

Si terrà lunedì 29 maggio, alle ore 12 presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale “Giacomo Manzù” di Aprilia, la conferenza di presentazione ufficiale del progetto “Femmes – parting delirium”,

aprilia-municipio-27-aprile

Si terrà lunedì 29 maggio, alle ore 12 presso la Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale “Giacomo Manzù” di Aprilia, la conferenza di presentazione ufficiale del progetto “Femmes – parting delirium”, iniziativa che ha coinvolto diverse realtà associative locali (Arché, Adesso, Moisycos Ballet Academy, Teatro Finestra, Aprilia Eventum, Kammermusik, La Saggezza), di Ardea (Incontrocanto) e Livorno (Musica Ritrovata).

Il progetto ha fondamento nell’obiettivo di tradurre in arte e momenti di approfondimento il tema dell’abbandono della donna, che nei secoli ha già ispirato letterati e musicisti con capolavori ancora oggi apprezzati e reinterpretati.

Sulla scorta di ciò, l’iniziativa prenderà il via con la rappresentazione dello Stabat Mater di Boccherini (venerdì 9 giugno presso la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo) a cura della Kammermusik con la partecipazione straordinaria del soprano Maestro Michela Sburlati. Sabato 10 e domenica 11 giugno, quindi, sono in programma diversi appuntamenti presso Culturaprilia, tra i quali la messa in scena in versione integrale dell’opera lirica “Didone ed Enea” di Purcell.

L’opera, in programma sabato 10 giugno ad ingresso gratuito, tra le più conosciute e ancora eseguite del periodo barocco, prevede l’intervento di parti recitate e danzate, coordinati dal regista Gianfranco Iencinella (Teatro Finestra) e della coreografa Daniela Bottiglieri (Moisycos). Le parti musicali sono coordinate dallo stesso Maestro Michela Sburlati, noto soprano lirico, docente di canto al Conservatorio di Perugia, e dirette da Maestro Emanuele Lippi. L’organico strumentale prevede un quartetto d’archi e un pianoforte a cura della Kammermusik. Le parti corali sono curate dal coro Incontrocanto.

Il “Didone ed Enea”, il cui cast è quasi interamente della Città di Aprilia, è già andato in scena, con un pieno riscontro di pubblico e un giudizio ampiamente positivo, lo scorso 19 maggio a Livorno, presso la Sala cannoniera della Fortezza Vecchia, in occasione della Giornata Europea del Mare e dei Festeggiamenti in onore di Santa Giulia.

Nell’ambito dell’iniziativa, nel piazzale esterno di Culturaprilia, saranno allestiti stand enogastronomici, con chef prevalentemente femminili, a cura di Aprilia Eventum. Nei locali interni e nel decumano centrale, invece, si alterneranno momenti musicali, danza e reading letterari a tema.

Per la realizzazione dell’intera produzione sono impegnate oltre cinquanta persone, tra cui sei strumentisti, dieci cantanti, venti coristi, dieci ballerini e cinque attori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla conferenza di lunedì prossimo saranno presenti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, il soprano Michela Sburlati e gli altri referenti promotori del progetto Gabriella Vescovi, Gianfranco Iencinella, Daniela Bottiglieri, Emanuele Lippi, Rosanna Casino e Marco Davi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento