Aprilia, stato di avanzamento dello studio epidemiologico, gli operatori sanitari intervisteranno un campione di 700 residenti

Ha avuto luogo nella giornata di venerdì 16 settembre un vertice presso l’Ufficio del Sindaco di Aprilia con gli operatori sanitari incaricati di redigere lo studio epidemiologico sullo stato di salute della popolazione apriliana.

Ha avuto luogo nella giornata di venerdì 16 settembre un vertice presso l’Ufficio del Sindaco di Aprilia con gli operatori sanitari incaricati di redigere lo studio epidemiologico sullo stato di salute della popolazione apriliana.

All’incontro, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, hanno preso parte il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore con deleghe alla Sanità Eva Torselli.

La riunione è stata utile per un confronto diretto sullo stato di avanzamento dello studio, che prevede per il prossimo step la collaborazione diretta della cittadinanza, individuata a campione.

Lo studio epidemiologico cofinanziato dal Comune di Aprilia sta entrando infatti nella fase finale, in cui la Asl, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e col Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio, sta ipotizzando e valutando le singole situazioni di rischio rispetto all’indirizzo e al tempo di residenza dei cittadini dal 2001 ad oggi.

Questa fase prevede anche il coinvolgimento più attivo e diretto della popolazione con la Sorveglianza di Popolazione PASSI (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) attiva sul territorio di competenza della Asl dal 2007 e coordinata a livello nazionale dall’ISS e dal Ministero della Salute.

Per questo il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Latina, con un finanziamento congiunto di Comune e azienda sanitaria, ha selezionato e formato sette operatori sanitari che intervisteranno un campione rappresentativo della popolazione di circa 700 residenti del Comune di Aprilia, estratto dall’Anagrafe Sanitaria Regionale, con età compresa tra i 18 e i 69 anni.

Le persone selezionate riceveranno una lettera da parte dell’Asl, che sarà inviata anche al medico di base; successivamente saranno raggiunte telefonicamente dagli operatori sanitari, che porranno loro delle domande sugli stili di vita (abitudini riguardanti il fumo, l’assunzione di alcol, attività fisica e alimentazione), lo stato di salute e adesione a programmi di prevenzione (screening oncologici, vaccinazioni) al fine di avere un quadro esaustivo dello stato complessivo di salute della popolazione e poter programmare interventi efficaci di prevenzione calibrati sulle esigenze di salute dei cittadini di Aprilia. I dati saranno resi noti esclusivamente in forma anonima secondo la normativa vigente sulla tutela della riservatezza personale (d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196).

Anche per accertare l’esposizione all’arsenico e i potenziali effetti sulla salute della popolazione residente in aree del Comune di Aprilia caratterizzate dalla concentrazione molecolare di questo materiale di origine geologica nelle acque destinate al consumo umano e nei cibi abitualmente assunti, è ora richiesta la partecipazione attiva di almeno 80 residenti.

A questi cittadini, che verranno contattati dal personale della Asl e scelti a seconda del tipo di approvvigionamento idrico (acquedotto e/o pozzo), verrà richiesto di raccogliere un campione idrico, di rete o di pozzo, della propria abitazione e anche un campione dell’acqua che beve più frequentemente. Oltre all’acqua, verrà loro richiesto di raccogliere, quando le taglieranno, le unghie dei piedi e consegnarle (come i campioni idrici) al personale dell’Asl che li contatterà. Solo a coloro che coltivano verdure e ortaggi, verrà chiesto di fornire l’acqua utilizzata per l’irrigazione e di poter effettuare campioni dei vegetali autoprodotti. Infine, dovranno compilare un breve questionario sulle abitudini alimentari e sulle modalità di cottura dei cibi.

I risultati finali della sorveglianza epidemiologica sono previsti per la primavera del 2017.

L’Amministrazione comunale e gli operatori dello studio epidemiologico fanno appello alla collaborazione di tutti i cittadini che verranno direttamente interessati.

PROGRAMMA EUROPEO PER L’AMBIENTE E L’AZIONE PER IL CLIMA (LIFE), IL PROGETTO PRESENTATO DAL COMUNE DI APRILIA

Il Comune di Aprilia ha presentato un progetto nell’ambito del Programma Europeo per l’Ambiente e l’Azione per il Clima (Life) intitolato “Time and Space for Water – Fast-track to increase climate resilience in EU cities”, con l’obiettivo di mitigare gli effetti negativi del cambiamento climatico attraverso il miglioramento delle aree verdi della città e del ciclo naturale dell’acqua, contrastando l’uso sregolato del suolo.

In particolare il progetto, con capofila il Comune di Aarhus (Danimarca), prevede la partecipazione di dieci partner provenienti da cinque Paesi europei (Italia, Portogallo, Danimarca, Germania, Polonia) e permetterà di realizzare azioni di divulgazione e di sperimentare infrastrutture verdi in due aree strategiche del territorio comunale.

La prima è presso la stazione ferroviaria di Campoleone, dove è prevista la creazione di una serie di corpi idrici artificiali a ridosso del parcheggio, la sistemazione dell’area e il ripristino dell’ecosistema locale. La seconda è presso la scuola dell’Infanzia e Primaria di Via Amburgo dove è previsto lo sviluppo di un sistema di recupero delle acque piovane per il riuso della risorsa idrica all’interno della scuola e dei confinanti orti pubblici.

NOTE D’AUTORE, PUBBLICATO L’AVVISO PER L’INCREMENTO DEL PATRIMONIO LIBRARIO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

È stato inserito ed è scaricabile sull’Albo Pretorio on Line del sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it l’Avviso Pubblico “Note d’Autore”, iniziativa promossa dal Comune di Aprilia, Assessorato alle Politiche Giovanili, e dal Consiglio Comunale dei Giovani, nell’ambito delle attività per l’80esimo della Fondazione.

L’Avviso, con scadenza il prossimo 28 ottobre 2016, ha lo scopo di incrementare il patrimonio librario della Sezione Fondo Locale della Biblioteca Comunale “Giacomo Manzù”.

Possono partecipare tutti gli autori residenti ad Aprilia che abbiano prodotto e pubblicato un elaborato letterario di qualsiasi genere e su qualsiasi tema e, più in particolare, tutti gli autori che abbiano prodotto e pubblicato un elaborato letterario di qualsiasi genere riguardante la Città di Aprilia o il territorio apriliano.

Le opere letterarie devono essere edite attraverso una casa editrice o per pubblicazione autonoma; dovranno comunque essere di dominio pubblico e non sarà quindi consentita la partecipazione di elaborati non ancora presentati e/o messi in commercio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I partecipanti dovranno aver compiuto il 15esimo anno di età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento