Aprilia, teatro a sostegno della Comunità Raggio di Sole con la commedia “Matrimonio a condizione familiare”

Un ampio riscontro ha ottenuto la commedia brillante “Matrimonio a condizione familiare”, che ha fatto registrare il tutto esaurito al Teatro Europa la scorsa domenica nell’iniziativa inserita nell’ambito dell’80esimo della Città di Aprilia e...

1484659796Loro di Napoli (5)

Un ampio riscontro ha ottenuto la commedia brillante “Matrimonio a condizione familiare”, che ha fatto registrare il tutto esaurito al Teatro Europa la scorsa domenica nell’iniziativa inserita nell’ambito dell’80esimo della Città di Aprilia e promossa a sostegno della Comunità Raggio di Sole cui è stato devoluto l’incasso.

In rappresentanza dell’Amministrazione sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra e il Consigliere Comunale Alessandro D’Alessandro.

La commedia in tre atti, di Mario Serpillo, è stata allestita dalla compagnia apriliana “Loro di Napoli”, che ha sempre orientato le proprie produzioni e gli allestimenti scenici a scopo benefico.

Con le prime rappresentazioni, la compagnia ha contribuito a realizzare e donare un palcoscenico e nuovi spazi dedicati al teatro nel quartiere Toscanini, al fine di offrire nuove opportunità ai ragazzi della zona. In questo caso, come detto, l’iniziativa teatrale è stata dedicata alla Comunità Raggio di Sole, il centro diurno per l’accoglienza dei diversamente abili curato dall’Agpha di Aprilia.

QUASI MEZZO SECOLO DI DONAZIONI, L’AVIS CELEBRA I SUOI 49 ANNI DI ATTIVITÀ AD APRILIA

Si è tenuto sabato scorso, presso la sede dell’Avis di Via Fermi, il tradizionale incontro di inizio anno dei donatori di sangue, coincidente con il meritorio traguardo del 49esimo Anniversario dell’inaugurazione della Sezione locale dei Volontari di Aprilia.

All’iniziativa hanno preso parte i rappresentanti delle Forze Armate territoriali, delle Associazioni di Protezione Civile e del distretto sanitario. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale sono intervenuti il Sindaco Antonio Terra e l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli.

Di rilievo i dati illustrati nel corso della manifestazione dal Presidente emerito dell’Avis di Aprilia Aldo Consani, che ha descritto l’impegno attivo e proficuo dei volontari, tale da far registrare un aumento delle donazioni di sangue nel 2016 rispetto agli anni passati e soprattutto una straordinaria testimonianza di solidarietà all’indomani del terremoto del centro Italia dello scorso 24 agosto, con circa trecento donazioni nei soli due giorni immediatamente successivi al sisma.

Tra i progetti avanzati nel 2017 vi è una nuova campagna di sensibilizzazione per la donazione del plasma.

Il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha espresso le proprie congratulazioni a tutti i volontari per l’impegno dimostrato in quasi mezzo secolo di attività, ed elogiato gli esiti del progetto “Donor Blood Sharing” dello scorso luglio, per il quale il Comune di Aprilia ha stanziato il contributo di 5000 euro, per un supporto all’informatizzazione del percorso della donazione del sangue, di un sistema cloud, di un collegamento on line con i medici di base e lo sviluppo di una App di gestione delle donazioni. Oggi l’Avis di Aprilia si presenta con una veste più moderna ed efficiente, dove il riconoscimento del donatore avviene tramite tesserino magnetico rilasciato dalla stessa Associazione e la compilazione del questionario di donazione avviene su touch screen, nel rispetto della privacy, con trasmissione diretta ai medici di base.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento