rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Castelli

Ariccia, ennesimo suicidio della disperazione dal ponte. Muore uno scultore 40enne di Roma

Ancora un suicidio, l'ennesimo, dall'oramai fin troppo triste ponte di Ariccia. Questa volta a perdere la vita è stato un 40enne di Roma M.G. che partito dalla Capitale di buon ora

Ancora un suicidio, l'ennesimo, dall'oramai fin troppo triste ponte di Ariccia. Questa volta a perdere la vita è stato un 40enne di Roma M.G. che partito dalla Capitale di buon ora

verso le 8.30 si è lanciato nel vuoto, è stato visto da un operatore ecologico mentre scavalcava la rete di protezione, e cadendo violentemente sul sottostante parcheggio è morto sul colpo. L'uomo di professione faceva lo scultore e da quello che si è appreso dalle prime ricostruzione, da tempo aveva scoperto di essere stato colpito da una grave malattia ed era caduto in un forte stato di depressione. L'uomo lascia la moglie e un figlio. Sul posto la polizia di Albano e la scientifica di Velletri oltre che la polizia locale, la salma verso le 10.30 stata prelevata dalla polizia mortuaria e portata a Tor Vergata per l'eventuale esame cadaverico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ariccia, ennesimo suicidio della disperazione dal ponte. Muore uno scultore 40enne di Roma

FrosinoneToday è in caricamento