Ariccia, la denuncia della CGIL; comune assente per i lavoratori del sociale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Dopo svariate richieste di incontro inviate dalla FP CGIL su diverse problematiche, dobbiamo constatare che l’Amministrazione non voglia avere un dialogo con i lavoratori del sociale e chi li rappresenta.

ariccia comune

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Dopo svariate richieste di incontro inviate dalla FP CGIL su diverse problematiche, dobbiamo constatare che l’Amministrazione non voglia avere un dialogo con i lavoratori del sociale e chi li rappresenta.Il Comune di Ariccia: ha soppresso un servizio del sociale e licenziato alcuni lavoratori.Ha utilizzato le risorse del personale per avviare l’utilizzo del voucher (la forma di lavoro più scandalosa che esista in Italia). Non ha dato risposte per settimane alle lavoratrici impiegate nell’assistenza domiciliare distrettuale ex dipendenti della Cooperativa Marianna Dionigi in merito alle loro retribuzioni ed ai loro TFR.

Come FP CGIL abbiamo provato in tutti i modi a dialogare con l’Amministrazione, a fare proposte per risolvere insieme i problemi dei lavoratori di questo territorio, ma evidentemente le condizioni di lavoro dei cittadini di questo comune non interessano al Comune di Ariccia.

Le lavoratrici ex dipendenti della Cooperativa Marianna Dionigi hanno per anni assicurato il servizio di assistenza ai disabili, minori e anziani, dando un servizio al Comune di Ariccia e agli altri comuni del Distretto.

Oggi chiediamo che il Comune si prenda le proprie responsabilità e dia risposte ai lavoratori e a chi li rappresenta, non possiamo più sopportare questo silenzio.

Pertanto, auguriamo buon lavoro a questa amministrazione a al suo Sindaco, ma auguriamo ancora con maggiore convinzione buona fortuna ai dipendenti e ai cittadini di questo comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ne avranno bisogno. Pensiamo, infatti, che un Comune che non discute e non si confronta, difficilmente troverà soluzioni per i problemi, facendo rimpiangere la gestione Commissariale che delle regole del confronto aveva un rispetto non solo formale.

CGIL Funzione pubblica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento