menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ferrante-andrea-ott-3

ferrante-andrea-ott-3

Basket Frascati, è tempo di esordio per la C Gold. Ferrante: «Con la Tiber è un bel battesimo»

Il momento sta per arrivare. Domenica sera alle ore 18 il Basket Frascati farà il suo esordio ufficiale nel nuovo campionato di serie C Gold, guadagnato attraverso la straordinaria cavalcata della passata stagione.

Il momento sta per arrivare. Domenica sera alle ore 18 il Basket Frascati farà il suo esordio ufficiale nel nuovo campionato di serie C Gold, guadagnato attraverso la straordinaria cavalcata della passata stagione.

«Sarà subito un bel battesimo - dice il capitano tuscolano Andrea Ferrante - perché affrontiamo una squadra come la Tiber che l'anno scorso è stata ai vertici in questa categoria e che in casa sa trovare sempre ulteriori risorse. Dovremo scendere in campo con grande concentrazione e cercare di non far prendere fiducia all'avversario, poi sarà la nostra prima partita in C Gold e quindi anche noi vogliamo dimostrare di "ambientarci" rapidamente nella nuova categoria anche perché il calendario ci ha riservato subito una serie di match difficili». L'ala grande classe 1989 è una delle colonne del Basket Frascati visto che, pur essendo romano di nascita, ha giocato con la maglia tuscolana gli ultimi anni delle giovanili e praticamente l'intera carriera in prima squadra. «Mi sento molto bene in questo ambiente e sono felice di far parte ancora di questo club». Da capitano Ferrante rassicura tutti i tifosi sulle prospettive stagionali del Basket Frascati. «Sta nascendo un bel gruppo che può contare sulla solida ossatura degli ultimi anni e anche su due nuovi innesti come Di Bello e Goodson che sicuramente ci daranno un contributo importante. Il primo obiettivo è cercare di fare un campionato tranquillo e poi vedremo che tipo di risposte darà il campo». A proposito di nuovi arrivati, è proprio l'americano Darren Goodson a catturare inevitabilmente grande curiosità attorno a sé. «Per lui è la prima esperienza fuori dagli Stati Uniti e chiaramente i primi giorni in un altro Paese sono sempre particolari - spiega Ferrante - Noi come gruppo, lo staff tecnico e la società stiamo cercando di metterlo nelle migliori condizioni possibili per farlo rendere al meglio e soprattutto farlo sentire come a casa. Dal punto di vista tecnico ha delle qualità notevoli e anche fisicamente si fa valere, anche per lui domenica sarà un debutto importante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento