Basket, Serie C Silver, a segnare la stagione della Virtus Velletri per ora è l'infermeria

Lo scontro tra due dei giocatori più prolifici della Serie C Silver c'è stato ed è stato vinto dal veliterno D'Orazio, 30 i punti messi a segno contro i 25 del braccianese Grande, ma è l'unica nota positiva della giornata per la Virtus Velletri...

Lo scontro tra due dei giocatori più prolifici della Serie C Silver c'è stato ed è stato vinto dal veliterno D'Orazio, 30 i punti messi a segno contro i 25 del braccianese Grande, ma è l'unica nota positiva della giornata per la Virtus Velletri, che si è dovuta arrendere in casa del Bracciano per 96-91 al termine di una gara funestata dall'ennesimo infortunio.

A dominare la stagione della Virtus insomma, per ora, è l'infermeria. Al rientro di D'Orazio infatti hanno risposto lo stop di Parisi, il mezzo servizio di Prosperi (in campo solo pochi minuti) e l'infortunio a gara in corso di Mancini. Rotazioni cortissime quindi per i gialloblu, che aumentano la stanchezza nella seconda metà di gara quando in altre condizioni si sarebbe potuta portare a casa probabilmente una importante vittoria.

La gara, lo dice il punteggio, è stata giocata ad alti ritmi da entrambe le formazioni, le difese non sono riuscite quasi mai a contenere gli attacchi e fin dall'inizio si è visto che sarebbe stato un match fatto di alti e bassi. A partire meglio era proprio la Virtus con un bel 7-0 firmato D'Orazio e Rosichini, scaldava subito la mano anche Grande che, dall'altra parte, infilava 5 punti in fila ma i gialloblu sembravano in ottima serata e guadagnavano anche dieci punti di vantaggio nella prima frazione prima di chiudere sul 23-27. La reazione del Bracciano arrivava dalla distanza e si concludeva con il sorpasso sui veliterni nella seconda frazione, quando i padroni di casa allungavano a +9 con Simeone e Grande protagonisti. Ancora D'Orazio e con lui D'Amico a reggere l'urto, buone prove per loro ma, ancora una volta da tre punti, era il Bracciano a tenere banco arrivando all'ultima frazione con 10 punti di vantaggio. L'ultima frazione vede protagonisti Grande per i padroni di casa e Garbellini per i veliterni, così come la sfortuna segna ancora la panchina gialloblu con l'infortunio alla caviglia di Mancini che richiede una piccola pausa. Il finale è concitato, D'Amico mette a segno 6 punti fondamentali per la Virtus che arriva a sole quattro lunghezze dagli avversari con meno di 4 minuti da giocare. La tensione sale e la Virtus sembra quasi potercela fare, Filippucci firma il -1 ma D'Auria riporta i padroni di casa +4 con 1 minuto da giocare e a quel punto decidono tutto i tiri liberi con il Bracciano più bravo e cinico a chiudere il match. Peccato per la Virtus, che senz'altro se avesse potuto contare su tutti gli elementi del roster avrebbe potuto dire la sua e non rimanere indietro in classifica. Ora i veliterni sperano di poter riprendere a vincere sabato prossimo 28 novembre in casa contro l'Alatri, ore 18 alla Polivalente, attualmente fermo a 2 punti. Sulla carta avversario abbordabile ma di questi tempi la vittoria non sarà scontata. Per ulteriori informazioni sulla Virtus Velletri si possono visitare il sito www.virtusvelletri.it e la pagina Facebook ufficialewww.facebook.com/virtusvelletribasket.

Bracciano Bk - Virtus Velletri: 96-91

Parziali: 23-27; 21-13; 25-19;27-31

Bracciano Bk: D'Auria 21, Cacciuni 7, Simeone 16, Di Grisostomo 18, Pasquali 9, D'Onofrio, Falasconi, Fregolent, Grande 25, Cinquepalmi, Meta. All.re: Moretti

Virtus Velletri: Mancini 2, Filippucci 10, D'Orazio 30, Rosichini 10 Marinelli 2, Prosperi 4, Garbellini 13, D'Amico 18. All.re: Mancini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento