menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
image002-11

image002-11

Castel Gandolfo, grande successo per il "Rotary Symphony", terzo Concorso Internazionale di Musica da Camera e Canto Lirico

Nella splendida cornice della Chiesa di San Tommaso da Villanova a Castel Gandolfo, sabato 18 aprile si è concluso il  "Rotary Symphony", terzo Concorso Internazionale di Musica da Camera e Canto Lirico riservato ai giovani musicisti e quest'anno...

Nella splendida cornice della Chiesa di San Tommaso da Villanova a Castel Gandolfo, sabato 18 aprile si è concluso il "Rotary Symphony", terzo Concorso Internazionale di Musica da Camera e Canto Lirico riservato ai giovani musicisti e quest'anno anche ai cantanti lirici.

Il Concorso è stato realizzato dal Rotary Club Roma Castelli Romani con il contributo del Comune di Castel Gandolfo, il patrocinio del Distretto Rotary 2080 e della Regione Lazio, con la finalità di promuovere e sostenere le competenze dei ragazzi che fanno musica.

Le esibizioni di tutti i partecipanti hanno trasmesso forti emozioni al pubblico in sala, creando atmosfere talvolta surreali, visto il livello e la bravura di tutti.

Il primo premio è stato vinto per la categoria dai 13 ai 18 anni da Alessandro Schiattone e Isabella Pusineri con il Duo di Flauto e Pianoforte.

Per la categoria dai 18 ai 30 anni, con il Duo Violino e Pianoforte si sono classificati al primo posto Sofia Gelsomini e Alberto Tessarotto, al secondo posto Elvira Strevi e Giulia Gori, il terzo premio è stato assegnato a pari merito per la chitarra a Vincenzo Mozzillo e Gianluca Trinchillo di Napoli, Lorenzo Pasqualucci e Salvatore Fortunato di Genzano di Roma, Lorenzo Morrocchi di Siena per il flauto.

Il quarto posto è stato raggiunto anch'esso a pari merito da Paola Testa e Claudia Falcone di Cosenza, con il Duo di Arpe, da Barbara Panzarella e Matteo Rocchi con il Duo di Viola e Pianoforte, dai fratelli Matteo ed Elena Baldoni di Porto Recanati con il Duo di Violino e Pianoforte ed infine dal Violoncellista Roberto Mansueto di Roma.

Per la sezione cantanti lirici il vincitore è stato il tenore coreano Jung Jaryoon, mentre alla soprano Marika Spadafino è stato consegnato con un premio speciale dal Maestro Franco Giovine.

Il soprano Emanuela Digregorio, ci ha infine deliziato con la sua splendida voce in una performance di altissimo livello che ha trascinato il pubblico in un lungo e fragoroso applauso.

La prestigiosa location del Concorso, la Chiesa edificata su Piazza della Libertà nel centro storico di Castel Gandolfo, antistante il Palazzo Pontificio, è un luogo di culto progettato dall'architetto Gian Lorenzo Bernini per volere di Papa Alessandro VII, che ha dato vita anche alla famosa Fontana situata nella piazza.

La Fontana è un gioiello che presto potremo vedere tornare al suo antico splendore, grazie al contributo del Rotary Club Roma Castelli Romani che si è offerto di fornire gratuitamente la progettazione dell'intervento di restauro al Comune di Castel Gandolfo così come sottoscritto e deliberato dal Consiglio Comunale nel marzo scorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento