Colle di Fuori calcio (I cat), Confaloni: «Le ambizioni di classifica? Teniamo i piedi per terra»

A piccoli passi. Il Colle di Fuori ha inanellato il secondo 0-0 consecutivo della sua stagione. Dopo il pari interno con il Castelverde, i ragazzi del presidente Antonio Di Martino non sono andati oltre il pari "a occhiali" pure nel match di...

confaloni derb (2)

A piccoli passi. Il Colle di Fuori ha inanellato il secondo 0-0 consecutivo della sua stagione. Dopo il pari interno con il Castelverde, i ragazzi del presidente Antonio Di Martino non sono andati oltre il pari "a occhiali" pure nel match di Genazzano contro l'Atletico, squadra in lotta per la salvezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Loro hanno iniziato meglio la gara, ma poi il pallino del gioco lo abbiamo sempre tenuto in mano noi – dice l'esterno classe 1994 Daniel Confaloni – Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare le occasioni create e ci siamo dovuti accontentare di un pareggio». Le statistiche del Colle di Fuori sono davvero particolarissime: la squadra di mister Tiziano Giovannelli ha segnato appena due reti in trasferta, una nella vittoriosa trasferta d'esordio a Castelverde e l'altra nel rovinoso 1-5 subito a Monteporzio dall'Atletico. «Stiamo provando anche nuove soluzioni tattiche, siamo passati al 4-3-3, ma evidentemente non riusciamo a modificare questa tendenza». Eppure la classifica del Colle di Fuori rimane davvero interessante: la squadra castellana è quinta a pari merito del Giardinetti prossimo avversario (ancora fuori casa...) e vede davvero vicino anche il secondo posto occupato dall'Atletico Olevano con tre punti in più. «Ma in questo momento direi semplicemente di tenere i piedi ben saldi a terra e di non sbandierare obiettivi troppo alti» dice con molta concretezza Confaloni, tra l'altro assente nel prossimo match perché espulso in quel di Genazzano nella parte finale della gara. La sua indisponibilità riproporrà un ulteriore problema sugli esterni di difesa per mister Giovannelli: d'altronde lo stesso Confaloni, utilizzato spesso "basso", ha giocato fino all'anno scorso a Monteporzio come centrocampista e un discorso simile vale anche per l'altro attuale esterno Daniele Spina. «Mi sento un centrocampista, mi sto adattando al ruolo di esterno difensivo per esigenze di squadra» conclude Confaloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento