Frascati calcio,Momento magico per la juniores primavera, bacci: "ora sappiamo di potercela giocare con tutti"

Per il Frascati, evidentemente, è tempo di “imprese”.Dieci giorni fa era stata la volta della formazione Allievi Regionali, capace di infliggere alla corazzata Albalonga la prima sconfitta stagionale, sabato scorso è toccato alla Juniores...

JUNIORES PRIMAVERA2

Per il Frascati, evidentemente, è tempo di “imprese”.Dieci giorni fa era stata la volta della formazione Allievi Regionali, capace di infliggere alla corazzata Albalonga la prima sconfitta stagionale, sabato scorso è toccato alla Juniores Primavera meritarsi la “copertina” grazie alla vittoria per 2-0 sulla Boreale (ex) capolista.

Un momento d’oro, per la formazione di Mauro Bacci, protagonista di un’autentica cavalcata che ha permesso al team frascatano di issarsi al quarto posto della classifica. “Quella di sabato è stata la quinta vittoria consecutiva – sottolinea il tecnico –arrivata al termine della più bella prestazione dell’anno. Ci siamo tolti due soddisfazioni in un colpo solo: battere la prima in classifica, e toglierle il ‘primato’come miglior attacco del girone. Un record che condividiamo anche con la Juniores Provinciale, ed è sicuramente un dato da rimarcare”.

Uno “score” a cui senza dubbio ha contribuito Cristiano Sebastiani, autore di 12 gol nelle ultime 5 gare, ma è tutto il gruppo ad aver fatto quello “scatto” in più, soprattutto a livello mentale. “Abbiamo preso coraggio, fiducia, finalmente i ragazzi hanno capito che possono giocarsela con tutti alla pari e magari, perché no, puntare a qualcosa di importante. La crescita è stata generale: vedo tanta disponibilità e applicazione durante gli allenamenti, tanto entusiasmo e maggiore convinzione nei nostri mezzi. Adesso bisogna solo continuare su questa strada”.

Bacci a inizio stagione aveva fissato l’asticella al gradino più basso del podio, ma in questo momento nessuno vuole mettere “paletti”.Anche perché guardando la classifica le distanze non sono così incolmabili, e c’è tutto un girone di ritorno da giocare. “Ora non dobbiamo fare l’errore di esaltarci, perché non abbiamo fatto nulla – avverte l’allenatore -. Restiamo umili, e cerchiamo di mettere in campo le nostre qualità come abbiamo fatto finora, senza guardare la classifica né chi abbiamo di fronte”.

Sabato, contro la Tevere Roma, sarà un test indicativo per capire se il salto di qualità può considerarsi davvero completato. “Avversario che staziona al centro della graduatoria – conclude Bacci– mi auguro che i ragazzi scendano in campo con le stesse motivazioni e la stessa carica che hanno messo contro la Boreale, perché solo così possiamo restare protagonisti fino alla fine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento