Frascati, De Angelis vuole un cambio di marcia: “Miglioriamo il livello delle prestazioni”

L’estremo difensore gonfia il petto dopo lo 0-0 in coppa contro il Città di Anagni e guarda al “classico” di domenica contro la Pro Roma: “Gara bella da giocare, dobbiamo vincere per chiudere al meglio il 2016”

d2v_6351

L’estremo difensore gonfia il petto dopo lo 0-0 in coppa contro il Città di Anagni e guarda al “classico” di domenica contro la Pro Roma: “Gara bella da giocare, dobbiamo vincere per chiudere al meglio il 2016”

Uno 0-0 che fa gonfiare il petto, anche se alla fine resta un pizzico di amarezza per le occasioni sciupate, in particolare quel calcio di rigore fallito in avvio di partita e che avrebbe potuto cambiare gli scenari del doppio confronto di coppa. In ogni caso, quella in casa del Città di Anagni è stata una delle migliori versioni del Frascati 2016-2017: ordinato, determinato, concentrato dall’inizio alla fine, capace di concedere pochissimo a una squadra che finora aveva superato in scioltezza quasi tutti i suoi avversari.

DE ANGELIS – “Alla vigilia forse c’era un pizzico di tensione – spiega Andrea De Angelis – ma è stata superata dopo pochi minuti di gioco. Abbiamo disputato un’ottima gara, e il pareggio ci va anche un po’ stretto, non solo per l’occasione del rigore. La qualificazione resta apertissima: certo segnare almeno un gol sarebbe stato meglio, ma al ritorno potremo giocarci le nostre carte, confidando sul fattore campo e sul recupero di alcuni elementi ancora non in perfette condizioni”.

Era anche la “prima” senza Roberto Ferri in panchina, e la squadra ha risposto con grande personalità. “Non è un mistero che molti di noi fossero legati al mister – sottolinea l’estremo difensore del Frascati – ma le scelte della società vanno rispettate perché fatte nell’ottica di un miglioramento, non solo a livello di risultati. Noi giocatori, da parte nostra, siamo sempre scesi in campo con la massima voglia e così continueremo a fare: siamo consapevoli di aver sbagliato alcune partite, ma non per mancanza di grinta o determinazione”.

Il bilancio, per De Angelis, non è deficitario. “Credo che lo scorso anno abbiamo disputato una stagione leggermente al di sopra delle aspettative – continua – quest’anno siamo sostanzialmente in linea o forse ci mancano al massimo 3-4 punti. Di sicuro l’obiettivo è conquistare la salvezza diretta il prima possibile, e per riuscirci dobbiamo migliorare il livello delle prestazioni e trovare qualche gol in più”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A cominciare dal match casalingo contro la Pro Roma. “Praticamente un classico degli ultimi tre anni – conclude De Angelis -. Loro sono quarti in classifica, stanno facendo bene e si sono rinforzati. Sarà una partita bella da giocare, ma servono soprattutto i tre punti per chiudere il 2016 nella maniera migliore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento