menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
download (2)

download (2)

Genzano, l'Infiorata guarda all'Expo

Scelti i bozzetti che andranno a comporre l'Infiorata 2015. Una grande e preziosissima tradizione per la città di Genzano di Roma che viene tramandata di generazione in generazione dal 1778, ma che sempre riesce a mantenere uno stretto legame con...

Scelti i bozzetti che andranno a comporre l'Infiorata 2015. Una grande e preziosissima tradizione per la città di Genzano di Roma che viene tramandata di generazione in generazione dal 1778, ma che sempre riesce a mantenere uno stretto legame con la realtà che ci circonda, grazie anche alla capacità dei Maestri infioratori di esprimere con i fiori le proprie emozioni e i propri sentimenti di fronte al mondo che cambia.

Quest'anno, vista l'importanza per il nostro Paese dell'esposizione universale che si terrà a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015, l'Infiorata di Genzano, che si svolgerà dal 13 al 15 giugno e che ha già ricevuto il patrocinio della Commissione nazionale Italiana per l'UNESCO e di AnciperExpo, svilupperà il tema dell'Expo 2015 "Nutrire il pianeta, energia per la vita" attraverso lo slogan "Nutrire la pace preservando la vita e la biodiversità della terra e dei suoi abitanti":

La parola "pace" per il nostro paese è sempre stata importante: per quelli caduti nei campi di battaglia, uccisi nelle Fosse ardeatine, per la solidarietà sotto i bombardamenti e nel lottare contro la fame durante la guerra. Questa parola scorre nel nostro sangue e deve mettere le tende nel nostro cuore. È guerra l'assenza dei diritti fondamentali per l'uomo, la sopraffazione dell'uomo sull'uomo, lo sfruttamento dei paesi poveri, la sottomissione del mondo al dio denaro. Ciò, è la conseguenza di un'economia che non tiene presente la natura e la sua biodiversità, la vita e l'uomo, come beni primari essenziali da salvaguardare. Nutrire la pace vuol dire accudire la pace, renderla fresca e mai stantia, distribuita e mai nascosta o dimenticata, tramandandone la necessità di mantenerla alle nuove generazioni. Nutrirla con scelte e gesti concreti e quotidiani per farla crescere nelle persone, nel cuore dei giovani e del nostro paese.

Questa la sinossi dell'edizione 2015 della Tradizionale Infiorata, un'esplosione di fiori e di colori di oltre 2mila metri quadrati, che promuove e cura la bellezza e l'amore per la natura, che mescola alla fede religiosa aspetti genuinamente popolari e immediati: la fede popolare, l'impegno civile, il culto e il dialogo con l'ambiente e la natura, la tolleranza, il dialogo interculturale, la coralità, la solidarietà di chi si mette insieme a realizzare un'impresa comune, l'attaccamento alla tradizione, il folklore del territorio e del mondo, ma con uno sguardo rivolto ai cambiamenti in atto, mostrando quindi il vitale nesso tra la conservazione e l'innovazione, tra radici e futuro.

fedcastello

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento