menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grottaferrata, Balli, musica, dolci e animazione e al termine il rogo del pupazzo di Pulcinella per la chiusura del “Carnevale du Coniu 2015”

Seconda giornata dei festeggiamenti del carnevale grottaferratese con il corteo dei carri da Poggio Tulliano al centro città e poi festa finale in un piazzale S. Nilo pieno di gente. Balli, musica, dolci e animazione e al termine il rogo del...

Seconda giornata dei festeggiamenti del carnevale grottaferratese con il corteo dei carri da Poggio Tulliano al centro città e poi festa finale in un piazzale S. Nilo pieno di gente. Balli, musica, dolci e animazione e al termine il rogo del pupazzo di Pulcinella. La soddisfazione e i ringraziamenti del Sindaco FONTANA.

Il Carnevale du Coniu 2015 di Grottaferrata chiude in bellezza i propri festeggiamenti con una seconda giornata ben riuscita, bissando il successo, il coinvolgimento ed il divertimento dell'evento di domenica scorsa. Anche nel pomeriggio di Martedì grasso, benedetto anche stavolta da un tempo climatico sorprendente, c'è stato il corteo con i carri e i gruppi in maschera che ha trascinato tanti bambini e le loro famiglie in giro per le vie cittadine fino all'approdo a Piazza Cavour e successivamente all'area mercato di Piazzale S. Nilo, dove è andata in scena una bellissima festa collettiva con tanta partecipazione, con musiche e balli scatenati, con le delizie dei dolciumi presso gli stand installati e con il gran finale con il corteo funebre dei Pulcinella che davanti a tanti cittadini divertiti hanno acceso il rogo della maschera alta oltre i 2,5 metri.

Il Carnevale du Coniu seconda edizione registra dunque il gradimento di tutti coloro che l'hanno organizzato e di chi ne ha goduto la goliardia, il folclore e la voglia di stare e divertirsi insieme. Le risorse a disposizione erano limitate, si sapeva, ma l'entusiasmo e la passione hanno colmato tali lacune ed hanno tenuto testa alle realtà limitrofe che hanno sicuramente beneficiato di organizzazione e contributi ben superiori. E l'eccellente risultato finale è il premio per l'intera comunità criptense, orgoglio per il Comitato Organizzatore, per le associazioni operanti, per l'Amministrazione Comunale che ha patrocinato e per tutti i concittadini. E sicuramente ha aperto un solco importante per ciò che si riuscirà a fare in futuro.

L'evento - La partenza del corteo di martedì, diretto come sempre dal "direttore dei lavori" Stefano SILVAGNI insieme ai suoi collaboratori, ha avuto il suo "start" da Piazza Vittime del Fascismo, variazione rispetto a domenica per motivi di viabilità. Nonostante il giorno feriale, però, il Carnevale du Coniu è riuscito comunque a coinvolgere una bella fetta di Grottaferrata con il passaggio dei folcloristici carri e dei rumorosi gruppi mascherati dei Conigli e dei Pulcinella, orfani nell'occasione di quello di Alice nel Paese di Valle Violata e di gran parte del suo Esercito della Regina dei Cuori per motivi lavorativi. E' stato, però, il trionfo delle famiglie e dei tanti bambini, alcuni di tenerissima età, che hanno partecipato in gran numero sfoggiando con orgoglio e allegria i propri trucchi e costumi. Presenti come domenica il Sindaco Giampiero FONTANA e l'Assessore allo Spettacolo Daniela ANGHEBEN con la maschera d'ordinanza, al corteo presenti anche il Vice Sindaco Gianluca PAOLUCCI e la Consigliera comunale Michela PALOZZI.

Il percorso stavolta ha toccato via del Boschetto e Piazza Giordano Bruno, dove c'è stata la prima sosta mangereccia grazie agli esercenti ed alle attività commerciali che hanno offerto dolciumi e bibite all'intero corteo. La marcia è poi proseguita in viale I Maggio al ritmo della musica e degli slogan al microfono Angelo MECOZZI, presidente dell'AssoCommercianti, approdando a Corso del Popolo, dove tanta gente era pronta ad unirsi alla sfilata che ha poi fatto due volte il giro di Corso del Popolo e delle strade limitrofe, via Domenichino e via Gregorio di Tuscolo. In Piazza Cavour il secondo pit stop, quindi la ripresa del corteo fino a piazzale S. Nilo con arrivo nella grande area del mercato settimanale dove già risuonava la musica d'intrattenimento ed erano pronti le frappe e le castagnole offerte da alcune attività di Grottaferrata. Il piazzale si è man mano riempito mentre la festa proseguiva fino al gran finale del corteo funebre e del tradizionale e spettacolare rogo della maschera di Pulcinella.

Il Carnevale du Coniu 2015 va dunque felicemente in archivio. Al Sindaco Giampiero FONTANA, protagonista in prima persona nei festeggiamenti, l'onere e l'onore di racchiudere le sensazioni di ciò che si è vissuto e di ringraziare tutti coloro che hanno contribuito all'evento:

"Ieri, l'anno scorso, oggi? Nel solco della tradizione Grottaferrata sta ritrovando il senso di Comunità. Tanti sono i problemi da risolvere, alcuni dei quali annosi e complicati. Le notizie che ci arrivano parlano di morte, guerre, sopraffazioni, crisi socio-economica perdurante. Eppure per un poco, domenica scorsa come martedì pomeriggio, i pensieri sono rimasti a casa e la gente ha riscoperto la gioia e la spensieratezza, invadendo con genuino entusiasmo le vie cittadine, colorando il paesaggio con i costumi e l'allegria. Tutto questo è stato possibile anche e soprattutto grazie all'impegno ed alla tenacia di un grande grottaferratese, un "coniglio" doc, un Amico vero: Stefano SILVAGNI. Ha costituito il Comitato del Carnevale, si è messo a lavorare sodo e, con l'aiuto di alcuni Amici fidati, ha fatto sì che il sorriso riempisse i nostri volti e quello dei tantissimi bambini che hanno partecipato a questa seconda edizione del "Carnevale du Coniu". Una menzione speciale anche per l'Assessore Daniela ANGHEBEN, il Presidente del Consiglio comunale Luigi SPALLETTA, l'Amico Luigi LUCATELLI, la Responsabile della Segreteria del Sindaco, Daniela FELLI, il Consigliere Riccardo TOCCI, il personale degli Uffici comunali, la Polizia Locale. Un ulteriore e sincero ringraziamento ai Volontari della Protezione Civile, ai Carabinieri di Grottaferrata, all'Associazione Commercianti ed al suo Presidente Angelo MECOZZI, a tutti gli sponsor che hanno sostenuto la due giorni, ai Volontari della Croce Rossa, alle Associazioni che hanno aderito all'evento, alle Società sportive locali, alle Scuole, agli Amici del Gruppo Facebook "Sei di Grottaferrata se", al nutrito Gruppo di Valle Violata, alle sarte che hanno realizzato i costumi (compreso il mio), alla Pro Loco di Grottaferrata,

a Patrizio PEPE e Flavio TOMBOLETTI che ci hanno allietato con la loro musica ed a tutti gli altri che hanno collaborato fattivamente alla realizzazione di questo Carnevale. Fare comunità comincia a diventare realtà."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento