Grottaferrata calcio (I cat.), la presidentessa Furlani: «Sfiorata un’impresa, grazie lo stesso a tutti»

Il Grottaferrata calcio Stefano Furlani è uscito a testa altissima dalla Coppa Lazio. Dopo lo 0-0 della semifinale d'andata con la Luiss, il ritorno giocato sul campo amico del Comunale non è stato fortunato: l'1-1 ha eliminato i ragazzi di mister...

grottaferrata esce dal campo dopo gara con luiss

Il Grottaferrata calcio Stefano Furlani è uscito a testa altissima dalla Coppa Lazio. Dopo lo 0-0 della semifinale d'andata con la Luiss, il ritorno giocato sul campo amico del Comunale non è stato fortunato: l'1-1 ha eliminato i ragazzi di mister Davide Vicale, a nulla è valso l'iniziale gol del vantaggio siglato da Pignataro su calcio di rigore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Desidero ringraziare tutti i ragazzi, lo staff tecnico e quello dirigenziale per questa splendida avventura e per l'impegno messo in campo e fuori – dice la presidentessa arancionero Claudia Furlani -. Tenevamo molto a questa Coppa Lazio sin dall'inizio, abbiamo allestito una rosa ampia proprio per affrontare entrambe le competizioni. Abbiamo fatto un percorso incredibile, eliminando squadre dal grande blasone come Ferentino, Fidene e Sora quando nessuno ci dava credito. In semifinale usciamo senza aver perso e questo è un ulteriore rammarico, ma ci ha riempito d'orgoglio vedere le tribune del Comunale gremite come non accadeva da tempo e con tanti nostri bambini della Scuola calcio presenti all'appuntamento. Probabilmente i rimpianti maggiori restano per la gara d'andata quando avremmo potuto concretizzare la mole di gioco prodotta. Sarebbe stato bellissimo portare il nome di mio fratello in una finale di questo livello, ma è andata così. La nostra stagione non è finita, quindi guardiamo avanti». La gara con la Luiss è stata molto intensa sia dal punto di vista fisico (alcuni giocatori rientravano dopo qualche settimana di stop per infortunio) che mentale (nel finale sono arrivati due cartellini rossi), ma il calendario al momento non permette soste e il gruppo di mister Vicale è costretto a preparare nel migliore dei modi la delicata gara di domenica con il Real Rocca di Papa, settimo ad appena un punto di distanza dagli arancioneri. «Il nostro obiettivo per questo finale di stagione è quello di guadagnare la qualificazione alla Coppa Lazio della prossima annata – dice la Furlani – Sono certa che i ragazzi sapranno mettere alle spalle questa delusione e ci regaleranno nuove soddisfazioni in queste cinque partite finali di campionato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento