Grottaferrata calcio Stefano Furlani con cinque squadre al “Trofeo Adriatico” di Rimini

E' stata una partecipazione di massa quella del Grottaferrata calcio Stefano Furlani al "Trofeo Adriatico", tenutosi a Rimini dal 13 al 17 aprile scorsi. D'altronde il lavoro svolto dalla presidentessa Claudia Furlani e dal direttore tecnico...

grottaferrata furlani a rimini

E' stata una partecipazione di massa quella del Grottaferrata calcio Stefano Furlani al "Trofeo Adriatico", tenutosi a Rimini dal 13 al 17 aprile scorsi. D'altronde il lavoro svolto dalla presidentessa Claudia Furlani e dal direttore tecnico Andrea Borsa hanno creato grande "senso di appartenenza" tra la società e i ragazzi del settore giovanile che accolgono con grande entusiasmo tutte le iniziative della società arancionera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultima, appunto, è stata quella della partecipazione al prestigioso torneo internazionale in terra emiliana che «è servito ai ragazzi per compattare il gruppo e fare una bellissima esperienza – dice il dt Borsa – Avevo già sentito parlare di questo torneo e quest'anno ho voluto proporre ai genitori della nostra Scuola calcio di partecipare, ricevendo tantissime adesioni. Inoltre ci siamo potuti confrontare con squadre estere e tra l'altro, a livello di calcio giovanile italiano, dovremmo guardare molto alla cultura sportiva delle altre nazioni europee: c'è un grandissimo rispetto verso l'avversario e la figura dell'arbitro, cose che purtroppo da noi si "coltivano" molto poco». Il bilancio del torneo pasquale è decisamente col segno "più" per il Grottaferrata calcio Stefano Furlani. «Dal punto di vista tecnico tutte le nostre squadre hanno fatto una buona figura, ma soprattutto siamo orgogliosi del loro comportamento dentro e fuori dal campo: hanno dato un'immagine positiva della nostra società, quella che sin dal primo momento abbiamo provato a trasmettere». Come detto, la comitiva castellana a Rimini era veramente foltissima: «Siamo andati a questo torneo con cinque squadre – racconta ancora Borsa - C'era il gruppo dei Giovanissimi provinciali 2002 di mister Fausto Di Marco, una mista di Esordienti 2004-05 che seguivo assieme ad Alessio De Angelis, due gruppi di Pulcini 2006 (con lo stesso Borsa e Gianluca Mammola al "timone", ndr) e infine quello dei Pulcini 2007 seguito da Federico Macrì». La Scuola calcio del Grottaferrata Stefano Furlani riprenderà la regolare attività federale già da questo fine settimana, ma i "viaggi" non sono terminati. «Chiuderemo la stagione con la partecipazione al torneo di Tortoreto (in Abruzzo, ndr) dal 15 al 18 giugno, anche in quel caso con i gruppi della nostra Scuola calcio che vorranno partecipare» chiosa Borsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento