Grottaferrata calcio Stefano Furlani, Rizzo: «La Scuola portieri sta avendo notevoli riscontri»

Tra le tante novità della stagione del Grottaferrata calcio Stefano Furlani c'è stata sicuramente la collaborazione nata con la Scuola portieri Numero Uno di Giuseppe Di Fidio. Nei giorni scorsi, presso l'info point del club, si è tenuta una bella...

rizzo-a-sx-con-de-fidio-al-centro-e-borsa-a-dx

Tra le tante novità della stagione del Grottaferrata calcio Stefano Furlani c'è stata sicuramente la collaborazione nata con la Scuola portieri Numero Uno di Giuseppe Di Fidio. Nei giorni scorsi, presso l'info point del club, si è tenuta una bella serata con tutti i piccoli partecipanti della Scuola portieri, i loro genitori e lo staff tecnico-dirigenziale del Grottaferrata calcio Stefano Furlani che segue da vicino questa collaborazione e in particolare il direttore organizzativo Antonio Rizzo (che ha "condotto" la serata), il direttore tecnico Andrea Borsa e lo stesso Di Fidio oltre ai preparatori dei portieri del club arancionero Massimo Apicelli e Simone Pastorini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un evento che a tratti mi ha fortemente emozionato – dice con grande orgoglio lo stesso Rizzo – Io sono stato portiere e aver contribuito a regalare a questi piccoli atleti una possibilità di questo tipo mi rende felice. Ho ricevuto bellissimi messaggi dopo quella serata, in particolare quelli di due mamme che mi hanno mandato le foto dei loro figli con le maglie che abbiamo consegnato nel corso dell'evento. Inoltre De Fidio ha regalato a ogni portierino dei guanti di lana per fare un particolare esercizio di "presa" che ha spiegato durante la serata, un episodio molto particolare». Il clou dell'appuntamento è stata proprio la consegna ai piccoli portieri di una maglia ufficiale (dove campeggiano i loghi del Grottaferrata calcio Stefano Furlani e della Scuola portieri Numero Uno), con la presentazione di tutti i piccoli atleti che sono aumentati a dismisura in questi primi due mesi di attività. «A settembre lavoravamo con tre portieri, ora ne abbiamo 17 – sottolinea Rizzo – Non ci aspettavamo di arrivare a questi livelli, ma evidentemente i genitori ci hanno voluto dare fiducia e già adesso notano i miglioramenti dei loro figli». La collaborazione con la Scuola portieri Numero Uno comporta un allenamento settimanale "specifico" in più proprio per i piccoli estremi difensori che due volte al mese avranno anche la possibilità di partecipare a una seduta di allenamento condotta da Di Fidio, il tutto senza ulteriori costi rispetto alla quota annuale ed eventualmente aperta anche a ragazzi non tesserati con il Grottaferrata calcio Stefano Furlani.

Intanto è stato un week-end prolifico anche a livello di risultati: la Prima categoria ha vinto 3-0 sul campo della Luditur (doppietta per Tiberi e gol di Simonetti), stesso risultato per i Giovanissimi che hanno piegato l'Atletico Torrenova (doppio Barbarossa e Campobasso) e ora sono primi in classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento