Grottaferrata, Celebrazioni Giornata internazionale eliminazione violenza contro le donne

Mercoledì 25 novembre 2015 l’Amministrazione comunale di Grottaferrata ha celebrato l’annuale ricorrenza della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, adottata il 17 dicembre del 1999 dall’Assemblea Generale...

Aulaconsiliare

Mercoledì 25 novembre 2015 l’Amministrazione comunale di Grottaferrata ha celebrato l’annuale ricorrenza della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, adottata il 17 dicembre del 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Per l’occasione è stata organizzata una Conferenza sul tema presso l’Aula consiliare della sede comunale, alla presenza delle Autorità comunali, di esponenti delle Forze dell’Ordine e delle strutture sanitarie, delle scuole di Grottaferrata, nonché dell’Associazione Nero Luce, il cui omonimo brand è nato da un progetto avviato nella Casa Circondariale Femminile di Rebibbia, con la collaborazione di Roma Capitale, dell’Associazione Gruppo Idee e della Casa della Famiglia della Città di Marino. Una documentazione fotografica di questa realtà associativa è stata allestita durante l’evento in Aula consiliare.

Nella stessa giornata sono state inoltre esposte delle scarpe rosse lungo la scalinata antistante la sede comunale di Piazzetta Conti, allestimento divenuto simbolo di solidarietà in Italia e nel mondo, realizzato grazie alla collaborazione ed alla partecipazione della Cittadinanza.

Alla Conferenza tenutasi in Aula consiliare, a cui hanno partecipato due classi di Studenti appartenenti rispettivamente al Liceo Scientifico “Bruno Touschek” e all’Istituto Scolastico “San Giuseppe” di Grottaferrata, sono intervenuti in rappresentanza dell’Amministrazione comunale il Sindaco Giampiero FONTANA, il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche sociali Francesca Maria PASSINI, la Comandante della Polizia Locale Maria Letizia SCUDERINI, la quale ha poi moderato gli interventi successivi, e l’Assistente sociale dell’Ufficio comunale dei Servizi sociali Francesca FABBRIS. Hanno presenziato anche gli AssessoriClaudio CONSOLI e Michela PALOZZI, il Vice presidente del Consiglio Elviso ROSCINI, nonché diverse Dirigenti e funzionarie comunali. Hanno portato un prezioso ed incisivo contributo al tema odiernoAmbrogio DI NAPOLI, Capitano della Guardia di Finanza di Frascati, Pina FORMISANO, Sostituto Commissario della Polizia di Stato di Frascati, Caterina SORRENTINO, Dirigente del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL Roma H, nonché il neo Dirigente scolastico del Liceo Touschek, il prof. Paolo D’ANNA. Nella seconda parte sono intervenute anche Elena CASTELLACCI, autrice del calendario “Terra e Foto” proposto dal Mercato Contadino Castelli Romani, e raffigurante volti e figure di donne immerse nella natura, e di cui alcune immagini sono state esposte durante la Conferenza, nonché Sabrina MINUCCI di Nero Luce, accompagnata nell’occasione dalla psicologa Roberta LEONARDI e dall’attrice Francesca LA SCALA, la quale ha ben interpretato una lettura tratta dal testo “Ferite a morte”, scritto da Serena Dandini e che denuncia il grave fenomeno della violenza sulle donne. C’è stato spazio anche per un breve dibattito con la partecipazione dei Docenti e degli Studenti presenti.

All’inizio della Conferenza è stato proiettato un video riassuntivo delle iniziative messe in atto da un anno a questa parte dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Enti, Forze dell’Ordine e diverse Associazioni, le quali rappresentano una linea di continuità con l’evento organizzato nella mattinata di ieri: la celebrazione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre 2014, sempre in Aula consiliare;

il Corso di Formazione “Punctum Saliens”, un workshop svolto l’11 ed il 19 febbraio 2015, in collaborazione tra la Polizia Locale del Comune di Grottaferrata, l’Associazione Telefono Rosa Onlus ed il Settore Rapporti Istituzionali dell’ASCON ITALIA (Associazione Consumatori) e seguito dal Servizio Sociale comunale,attività in esito alla quale il Comune di Grottaferrata si è proposto quale Capofila in materia di anti-stalking e di contrasto alla violenza sulle donne, chiedendo l’inserimento della tematica, oggi assente, tra le priorità d’intervento nell’ambito del Piano Sociale di Zona del Distretto Socio Sanitario RMH 1;

la Prima Conferenza di Genere dei Castelli Romani “Una, nessuna, centomila”, svolta il 28 marzo 2015 nel padiglione eventi della 415^ edizione della Fiera Campionaria Nazionale di Grottaferrata, una rassegna durata un’intera giornata imperniata su tematiche sociali e non solo, d’interesse del genere femminile, che ha visto gli interventi di tante donne, conclusasi con il bellissimo oltre che significativo spettacolo teatrale “Time Out” (teatro e canzoni contro la violenza sulle donne);

lo spettacolo “La bellezza salverà il mondo - Quando la solidarietà e moda”, andato in scena in Piazza Cavour il 26 settembre, Festa del Santo Patrono Nilo, durante il quale hanno sfilato modelle che indossavano anche gli abiti realizzati nel laboratorio sartoriale della Casa Circondariale Femminile di Rebibbia, grazie alla collaborazione con l’Associazione Nero Luce.

Celebriamo quest’importante ricorrenza anche raccogliendo lo spunto pervenuto dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri – ha affermato il Sindaco FONTANA – che ha scelto di dare rilievo e visibilità agli impegni ed eventi di sensibilizzazione e riflessione promossi in tutto il Paese, per diffondere un messaggio di unione che tenga "unite e uniti" tutti contro la violenza.

Oltre alle diverse iniziative già intraprese nel recente passato, si aggiunge quella di oggi, con questa Conferenza in Aula consiliare e con l’esposizione di "Scarpe rosse per fermare il femminicidio", promossa dall’Assessore ai Servizi Sociali Francesca Maria PASSINI, dalla Consigliera Moira MASI e dalle altre donne che siedono in Giunta ed in Consiglio comunale.”

“Alla luce degli eventi violenti di queste ultime settimane – ha proseguito il Sindaco FONTANA - vogliamo oggi riaffermare con forza che essa racchiude il valore e l'obiettivo della costruzione di una cultura di pace che vede nelle donne le protagoniste principali, essendo quelle che, sia nelle crisi politiche complesse che nei conflitti, da sempre pagano il prezzo più alto e portano su di loro il peso dello stare quotidiano in uno scenario di guerra.

Concludo auspicando che l’occasione odierna possa costituire, per tutti noi, un rinnovato impegno alla condivisione della "non violenza", per costruire una nuova classe dirigente che abbia l’obiettivo primario di riconoscere le differenze in una cultura di pace e libera dalla violenza. In tale prospettiva, il Comune di Grottaferrata sarà assolutamente disponibile con le azioni che il Governo nazionale, attraverso il Dipartimento per le Pari Opportunità, ha annunciato di voler muovere, sinergicamente, con le amministrazioni centrali e locali, allo scopo di dare attuazione al “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” entrato in vigore lo scorso mese di agosto.

L’Assessore PASSINI ha quindi sottolineato l’iniziativa della mostra delle scarpe rosse lungo la scalinata di Piazzetta Conti, “che trae spunto da quanto realizzato dall’artista messicana Elina Chauvet, tra le prime a raccontare il fenomeno del femminicidio attraverso questa simbolica invasione di calzature rosse.”

In merito al tema che affrontiamo e ricordiamo quest’oggi – ha proseguito - mi preme sottolineare come esista molto spesso un tipo di violenza subdola e silenziosa nei confronti delle donne, presente negli ambiti familiari e subita da mariti o da compagni se non da addirittura da padri e fratelli, che è quella psicologica, molto più difficile da affrontare e denunciare rispetto a quella fisica. Si tratta dina sorta di “urla silenziose” e che provocano danni indelebili nell’esistenza di chi la subisce. Confidiamo molto nell’opera delle Forze dell’Ordine e di tutte le strutture idonee affinché vi sia ascolto e possibilità di sostenere tutte queste donne bisognose di aiuto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Colleferro, passata l’euforia per Amazon e Leroy Merlin, arrivano i licenziamenti ed i dubbi sulla sostenibilità ambientale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento