menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grottaferrata, grazie ai telescopi si potrà assistere al transito di Mercurio sul Sole

In occasione del transito del pianeta Mercurio davanti al Sole, previsto per lunedì 9 maggio p.v., l'Associazione Tuscolana di Astronomia "Livio Gratton" e l'Associazione "Eta Carinae", di concerto con l'Amministrazione comunale, promuovono un...

In occasione del transito del pianeta Mercurio davanti al Sole, previsto per lunedì 9 maggio p.v., l'Associazione Tuscolana di Astronomia "Livio Gratton" e l'Associazione "Eta Carinae", di concerto con l'Amministrazione comunale, promuovono un evento pomeridiano per osservare il raro fenomeno astronomico.

L'evento si svolgerà dalle ore 13.00 alle ore 19.00, presso Piazzetta Eugenio Conti, dinanzi alla sede comunale. Nell'occasione, saranno messi a disposizione della Cittadinanza tre telescopi e, grazie alla presenza di operatori esperti, sarà possibile approfondire la conoscenza dell'avvenimento.

L'ultimo passaggio di Mercurio davanti al Sole, osservabile dall'Italia, risale al 7 maggio 2003.

A differenza di quanto accade nelle eclissi, durante il transito il corpo celeste apparirà come un minuscolo puntino di fronte al disco solare: nonostante sia poco più grande della Luna, infatti, la distanza di Mercurio dalla Terra risulta troppo elevata per poterlo distinguere chiaramente.

E' importante ricordare che l'osservazione diretta del Sole è sempre pericolosa e che non è sufficiente ricorrere a filtri per fermare tutte le radiazioni infrarosse ed ultraviolette. Per questo, l'uso di strumenti adeguati e la presenza di personale specializzato, garantiranno uno spettacolo affascinante ed in completa sicurezza.

La manifestazione rientra nel Ciclo di appuntamenti periodici "Incontri di Scienza 2016" che, a partire dallo scorso 18 marzo, hanno permesso ai Cittadini di Grottaferrata di prendere parte ad interessanti Conferenze tenute da eminenti studiosi di rilievo internazionale, come i Professori Luciano MAIANI, Paolo DE BERNARDIS e Giovanni AMELINO CAMELIA.

"Abbiamo voluto fortemente l'avvio di una proficua collaborazione con l'Associazione Tuscolana di Astronomia, Sodalizio di eccellenza del territorio" - ha dichiarato il Sindaco Dott. Giampiero FONTANA, il quale ha aggiunto - "Purtroppo, nella fase inziale della collaborazione, pur concordata e ben delineata per tempo con il Presidente Luca ORRÙ, vi sono stati alcuni ritardi ed inconvenienti di natura burocratico-amministrativa, per i quali mi scuso con l'ATA, che hanno causato qualche incomprensione e, soprattutto, l'organizzazione di eventi in tempi decisamente ristretti rispetto alle scadenze prefissate. Tuttavia, superato l'impasse iniziale, la pregevole attività dell'Associazione ha preso il via con grande slancio e successo anche in termini di partecipazione ai singoli incontri sin qui svolti. Mi duole altresì non aver potuto prendere parte a questi primi eventi, a causa di concomitanti ed inderogabili impegni istituzionali, ma a partire dall'appuntamento di lunedì 9 maggio p.v., a cui invito la cittadinanza a prendere parte numerosa, sarò presente con grande interesse e curiosità".

Ricordiamo inoltre che venerdì 13 maggio p.v., presso la Sala Conferenze della Biblioteca comunale "Bruno MARTELLOTTA" in Via G. Dusmet 20, si svolgerà, a partire dalle ore 18.30, il Convegno "La frontiera della fisica sperimentale. Le onde gravitazionali: una nuova astronomia", a cura del Prof. Eugenio COCCIA, Ordinario all'Università di Roma "Tor Vergata" e Direttore del "Gran Sasso Science Institute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento