menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
grottaferrata (1)

grottaferrata (1)

Grottaferrata, tanto interesse sul tema dei Rifiuti Zero promosso dalla Città al Governo

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Grande partecipazione all’incontro proposto da La Città al Governo sul tema dei Rifiuti e tenutosi sabato 7 marzo al Teatro Sacro Cuore. Incentrata sul tema Rifiuti Zero, l’assemblea pubblica è stata anche

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Grande partecipazione all'incontro proposto da La Città al Governo sul tema dei Rifiuti e tenutosi sabato 7 marzo al Teatro Sacro Cuore. Incentrata sul tema Rifiuti Zero, l'assemblea pubblica è stata anche

occasione per raccontare brevemente ai cittadini il lavoro svolto dai tavoli di partecipazione de La Città al Governo nei dieci mesi trascorsi dalle elezioni dello scorso maggio: grazie a una sintetica e breve carrellata delle attività dei tavoli da parte dei consiglieri Rita Consoli e Roberto Maoli, i presenti hanno potuto "prendere nota" delle iniziative e delle proposte che la Città al Governo ha portato in questo periodo all'attenzione della amministrazione e della cittadinanza.

Il pomeriggio si proponeva di affrontare a fondo il tema della gestione dei rifiuti nel nostro Comune e di offrire ai presenti spunti di riflessione attraverso le testimonianze di Massimo Piras, presidente dell'Associazione Zero Waste Lazio e di Fabrizio Profico, assessore all'ambiente al Comune di Ariccia. Innanzitutto, per introdurre adeguatamente questo tema che interessa l'Italia e il mondo intero, è stato proiettato un bel contributo video, costruito utilizzando filmati basati su materiali di produzione RAI, che ha raccontato i risultati soddisfacenti ottenuti da Capannori e da San Francisco applicando la strategia "Rifiuti Zero".

Il Presidente di Zero Waste Lazio ha spiegato che il percorso Rifiuti Zero, un percorso che deve essere costruito con attenzione e consapevolezza, è diventato quasi una necessità: il corretto smaltimento dei rifiuti può diventare una ricchezza in termini di riduzione degli sprechi e di creazione di posti di lavoro; una corretta progettazione dello smaltimento e del ciclo di raccolta e riuso può essere un'opportunità per aumentare la competitività delle aziende italiane, riducendone i costi. La recente delibera del Comune di Roma sul tema "Rifiuti Zero", la recente istituzione dell'area metropolitana della capitale (che riguarda anche Grottaferrata) e le prescrizioni della Comunità Europea renderanno necessario affrontare con urgenza il tema del contenimento dei costi di smaltimento e della salvaguardia dell'ambiente in cui viviamo.

Ridurre i rifiuti è una necessità, e lo sarà sempre di più.

L'assessore all'Ambiente del Comune di Ariccia ha brevemente esposto alcuni dei problemi che Ariccia ha affrontato a partire dal 2007, anno in cui ha iniziato la raccolta differenziata; ha spiegato come la raccolta "porta a porta" abbia migliorato le percentuali di frazione differenziata raccolta e come la tariffazione puntuale, che prevede riduzioni e agevolazioni in base alla effettiva quantità di rifiuto indifferenziato prodotto, sia un mezzo efficace per permettere il raggiungimento e il mantenimento di valori percentuali più elevati di differenziazione dei rifiuti. Ariccia ha avviato il progetto di tariffazione puntuale e intende perseguirlo, nonostante alcune difficoltà oggettive, relative in parte alla carenza di strutture finalizzate a un ottimale funzionamento della "filiera del sistema rifiuti" e in parte a un approccio culturale che appare poco sensibile e attento alle possibilità di miglioramento offerte da un percorso di azzeramento dei rifiuti.

Per la Città al Governo, sono intervenuti Massimo Lo Cicero e Anna Parisi, oltre ai consiglieri Rita Consoli e Roberto Maoli: la forza politica ha illustrato i contenuti e i costi del contratto in vigore con la società Tekneko, evidenziando alcuni punti insoddisfacenti nell'esecuzione delle attività e alcune carenze di controllo da parte dell'Amministrazione. Non tutti i servizi previsti dal contratto sono al momento effettuati secondo le modalità pattuite e, lo scorso anno, in contrasto con il dettato contrattuale, la percentuale di rifiuto indifferenziato è risultata molto inferiore alla soglia prevista (50% vs 73%), con il conseguente aumento dei costi di smaltimento a carico del Comune (e quindi dei cittadini). Su questo tema la Città al Governo intende mantenere un'attenzione alta e vigile, perché una maggiore attenzione consentirebbe di non sprecare risorse, di evitare possibili danni erariali e di avere un ritorno economico molto significativo, molto, molto di più, per esempio, dei trentacinquemila euro che l'amministrazione ha deciso di "risparmiare" con il recesso dalla Comunità Montana.

Nella prima seduta utile del Consiglio Comunale, la Città al Governo presenterà la sua proposta di delibera "Rifiuti Zero": la sua approvazione ci permetterebbe di intraprendere il cammino verso la riduzione dei rifiuti indifferenziati, di accelerare la realizzazione del Centro di Raccolta, di creare un centro di riparazione e di riuso e di adottare una tariffazione puntuale, applicando riduzioni tariffarie in base alla effettiva quantità di rifiuto indifferenziato prodotto dalle utenze secondo il principio "più riduci meno paghi". E' stato un bel pomeriggio, per la riuscita del quale sono stati determinanti la partecipazione dei cittadini e i numerosi interventi e contributi della platea in chiusura di serata. Non c'è stato purtroppo tempo sufficiente per entrare in dettaglio sulle proposte sviluppate negli ultimi mesi dai Tavoli di partecipazione de La Città al Governo. La Città al Governo ha lavorato tanto in questi mesi e si è occupata di molti argomenti: per questo motivo, nei prossimi mesi sarà indetta un'altra assemblea pubblica, nella quale tutti i cittadini potranno conoscere le proposte sviluppate su temi di interesse comune e che sono state presentate all'attenzione dell'amministrazione. Tutti i cittadini, come avvenuto in questa occasione, potranno fornire suggerimenti e preziosi contributi.

La Città al Governo
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento