Il Rocca Priora calcio (I cat) si sblocca nel derby, Magretti: «Il campionato è iniziato domenica»

Capitan Teofani l'aveva detto alla vigilia: «Bisogna darsi una mossa». E la Prima categoria del Rocca Priora, dopo tre sconfitte consecutive in avvio di campionato, trova i primi punti e lo fa nell'atteso derby del Montefiore contro l'Atletico...

magretti-gioc-8-medium

Capitan Teofani l'aveva detto alla vigilia: «Bisogna darsi una mossa». E la Prima categoria del Rocca Priora, dopo tre sconfitte consecutive in avvio di campionato, trova i primi punti e lo fa nell'atteso derby del Montefiore contro l'Atletico Monteporzio. Un 4-2 che lascia poco spazio alle recriminazioni degli avversari, letteralmente "aggrediti" sin dalle fasi iniziali. «Dopo venti minuti – spiega l'esterno offensivo classe 1997 Mattia Magretti - eravamo già in doppio vantaggio grazie ai gol di Cristian Vinci e Luca De Paolis. Poi gli ospiti hanno siglato il gol del 2-1, ma poco dopo ho segnato il gol del 3-1 con cui siamo andati all'intervallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella ripresa la squadra non ha abbassato la guardia e con un gran gol ancora di De Paolis abbiamo arrotondato il punteggio prima del definitivo 4-2 ospite realizzato a pochi minuti dalla fine. Ma abbiamo gestito molto bene nel secondo tempo e sulla nostra vittoria non ci sono discussioni». Qualcosa è sicuramente scattato dopo le tre sconfitte consecutive. «Siamo entrati in campo con una determinazione enorme, volevamo vincere a tutti i costi al di là del fatto che fosse un derby – dice Magretti – Ci siamo detti che il nostro campionato doveva iniziare domenica e così è stato». Nonostante la giovane età, Magretti esprime concetti chiari e determinati anche sulla stagione del Rocca Priora. «Il torneo è ancora lungo e di tempo per recuperare ce n'è: se giochiamo come domenica, non dobbiamo porci limiti. Abbiamo un organico di valore che non merita la classifica attuale, ma che deve guardare molto più in alto». Per lui, che ha già giocato con la Promozione del Rocca Priora due stagioni fa e che nel campionato passato si è diviso tra Berretti della Lupa Castelli e Juniores nazionale del San Cesareo, l'obiettivo è altrettanto chiaro. «Spero di giocare più partite possibili. Il mister domenica mi ha dato fiducia e mi ha schierato per la prima volta da titolare: penso di averlo ripagato con un assist (per il secondo gol roccapriorese, ndr) e un gol». Nel prossimo turno i ragazzi di mister Sanvitale sono attesi dal Tor Pignattara. «Una gara tosta, come spesso avviene in trasferta in questa categoria. Ma se vogliamo puntare ai vertici, dobbiamo provare a vincere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento