menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
piazza xxv aprile

piazza xxv aprile

Lanuvio, la ‘nuova vita’ di Parco XXV Aprile

E’ un vero e proprio progetto di riqualificazione urbana quello che è stato approvato nelle scorse settimane a Lanuvio, tramite una delibera di giunta comunale. Una riqualificazione che diverrà realtà tramite i lavori di realizzazione di un’area...

E' un vero e proprio progetto di riqualificazione urbana quello che è stato approvato nelle scorse settimane a Lanuvio, tramite una delibera di giunta comunale. Una riqualificazione che diverrà realtà tramite i lavori di realizzazione di un'area verde attrezzata presso piazza XXV Aprile.

"I lavori - ha dichiarato il sindaco, Luigi Galieti - sono stati sbloccati grazie al recupero di un finanziamento regionale. Decisiva la risoluzione di una trattativa decennale tra Comune, privati e la Curia di Albano, che ha consentito di realizzare una nuova rotatoria, rinnovare l'intero arredo urbano e mettere in sicurezza la strada, col concomitante sposamento della fermata dell'autobus e la nuova collocazione delle uscite da piazza Don Bosco su viale Gramsci".

Nello spazio acquisito dal Comune è stata progettata e finanziata una nuova area verde pubblica destinata alle famiglie e ai bambini, passando, di fatto, da un'area di risulta, inutilizzata, alla realizzazione di un vero e proprio parco, che potrà contare su un'area verde di 1000 metri quadrati, oltre a 150 mq di area gioco e 350 metri quadri di percorsi, con appositi spazi per la socializzazione ed installazioni artistiche.

L'area oggetto dell'intervento è localizzata all'interno del Programma Integrato 'Vigna Grande' e costituisce lo standard di verde pubblico attrezzato previsto dallo strumento urbanistico attuativo, finalizzato ad una nuova e più coerente localizzazione degli spazi pubblici, tramite una nuova configurazione degli stessi. "I percorsi pedonali - ha dichiarato l'assessore ai lavori pubblici, Andrea Volpi - nascono dall'esigenza di collegamento delle varie zone esterne all'area, delimitando un'area dedicata al gioco, attrezzata, sicura e sensibile all'orientamento ed il riconoscimento attraverso appositi giochi di colore. I sinuosi percorsi pedonali - ha aggiunto - incontrandosi danno luogo ad uno spazio caratterizzato da uno specchio d'acqua per il raffrescamento naturale estivo, utile ad ospitare specifiche installazioni artistiche".

Particolare attenzione è stata dedicata all'illuminazione, tanto che per ogni livello sono state definite opportune modalità, calibrando gli apparecchi illuminanti sulle diverse modalità di uso dello spazio.

Quanto alla tempistica, il cui importo è di poco inferiore ai 100mila euro, in attesa dell'avvio della procedura di gara per l'affidamento, l'avvio dei lavori è stimato per il mese di maggio, con la consegna per la fine dell'estate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento