menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianluca Casagrande Raffi

Gianluca Casagrande Raffi

Lariano, Casagrande Raffi; Amministrazione Caliciotti senza nessuna idee e programmazione

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Inizio dal Consiglio Comunale del 29/4 sul rendiconto finanziario 2014. Con la dovuta premessa che sono a completa disposizione di tutti i cittadini per ogni chiarimento con delibere e dermine

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Inizio dal Consiglio Comunale del 29/4 sul rendiconto finanziario 2014. Con la dovuta premessa che sono a completa disposizione di tutti i cittadini per ogni chiarimento con delibere e dermine alla mano di come vengono mal"gestiti" i nostri soldi, conscio della contrazione dei trasferimeti dello Stato ai comuni, in sintesi ecco la mie considerazioni e la mia dichiarazione in Consiglio Comunale "Il Bilancio è riuscito ma il Paese sta Morendo"!!

Mi sia consetinto il termine forte ma, ahimè, realistico.

Tutte le possibili tasssazioni al massimo; Famiglie, Lavoratori, Commercianti e piccole imprese tutte in difficoltà. Nessuna programmazione, Nè Progettualità. Nessuna attenzione ai Servizi ed alle fasce più deboli. L'amministrazione si vanta per un avanzo di Bilancio, ma di certo qualcuno ancora deve capire che siamo un Comune e non un'azienda privata, a fine anno non ci saranno dividenti per nessuno! Un Comune ben amministrarto deve dare Servizi e Sviluppo, senza far cassa mettendo continuamente le mani in tasca ai cittadini.

Fra un anno, probabilmente, il nostro Sindaco spenderà (sempre i soldi dei cittadini derivanti da tasse e tributi) per "ri-farsi bello e bravo" prima delle prosssime elezioni.

Un Bilancio 2014 oltretutto "drogato e falsato" da residui attivi (soldi da riscuotere da parte dell'ente) alterati e soprattutto da residui passivi (soldi che l'ente deve pagare) all'apparenza sgonfiati; un bilancio inficiato da motivazioni aleatorie e generiche, non legali e non giuridiche, come lo stesso revisore dei conti ha ufficialmente sottolineato e formalmente concluso nella sua relazione scritta. Questi esercizi acrobatici per far vedere un bel Bilancio in positivo, si ripercuoteranno solo e soltanto sulle spalle della collettività nel prossimo futuro. Queste mie affermazioni sono avvalorate da documenti ufficiali alla mano.

Credo nella libertà di pensiero e di espressione, continuerò ad informare tutti voi cittadini di Lariano con ogni mezzo a disposizione, perchè un Cittadino ben informato può scegliere consapevolmente e valutare con obiettività l'operato di tutti noi. Grazie.

"A Lariano, lo strano valzer di deleghe, assessorati e poltrone è ancora avvolto nel buio". Mentre nel Consiglio Comunale del 22 aprile 2014 avviene di tutto.Un giro di assessori, deleghe e poltrone che il Sindaco non ha saputo gestire. Promozione per l'ex assessore al Bilancio Alfoso Mauro, dal Sindaco stesso criticato per la sua gestione allegra e disinvolta nelle precedenti amministrazioni.

Piero Valeri retrocesso a consigliere; ancora da capire chi è il vice sindaco e chi prenderà l'assessorato dopo il rifiuto del consigliere Marco Petrilli, il quale esce dalla maggioranza per le tante promesse elettorali non mantenute, quasi nullo il programma politico attuato, nessun vero cambiamento di gestione della cosa pubblica rispetto al passato, queste in sintesi le motivazioni politiche dell'uscita del Petrilli e dell'appoggio esterno.

Io aggiungo, al centro sempre consulenze esterne solo per amici, dubbie concessioni di lavori pubblici, mai un atto in favore dei cittadini.

Con coerenza e lucidità, il consigliere Petrilli, in consiglio comunale dimostra coraggio e determinazione, attraverso le sue chiare dichiarazioni si è apertamente e volutamente schierato dalla parte di tutti i cittadini di Lariano.

Ancora oggi le poltrone del vicesindaco e di un assessore rimangono vuote. Sembra, in effetti, che assessorati e deleghe vengano gestite come solamente un mediocre burattinaio gestirebbe le sue marionette.

Questa gestione opaca e personalistica dell'azione amministrativa non giova alla trasparenza ed al bene della collettività!!

Le nostre tre mozioni, con importanti proposte, votate all'unanimità, una Grande vittoria per il paese: maggiori controlli e verifiche sulle bollette pazze della Tares 2013; applicare il regolamento comunale nel dare risposte a tutti cittadini per correttezza e rispetto entro 30 giorni, ed anche nel fornire dati su Tasi ed IMU; una migliore e più efficiente gestione del patrimonio immobiliare.

Votato all'unanimità un eccellente Regolamento di Polizia Mortuaria e Cimiteriale, altra nostra grande vittoria con la concessione da 35 a 50 anni per i loculi e da 55 a 70 per le tombe di famiglia, fatti salvi inoltre i precedenti contratti stipulati dai cittadini. Un ottimo lavoro svolto in commissione con i componeti della maggioranza disponibili ad ascolatre le nostre proposte, col consigliere Marco Petrilli molto preciso e puntuale nelle sue proposte per i cittadini. Unico merito del Sindaco Caliciotti: averci lasciato lavorare in commissione senza mai interferire, come sempre invece avvenuto in passsato!!

Modifiche al Regolamento Raccolta Rifiuti, anche qui gli l'ottimo lavoro svolto in commissione insieme all'assessorato preposto, permette di votare a favore, in quanto per gli sfalci ed i materiali ingombranti, fatte salve le ampie rassicurazioni fornite dal dirigente comunale, oltre a poterli conferire all'econcentro, c'è anche la concreta possibilità di prenotare il ritiro al domicilio tramite richiesta motivata via email o via numero verde. Un bel passo avanti in favore dei cittadini.

Grazie per la cortese attenzione a tutti i cittadini/lettori; Grazie soprattutto per il vostro continuo sostegno e per la vicinanza. Gianluca Casagrande Raffi
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento