menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Santino Calderone

Santino Calderone

Lariano, il PD chiede di inserire il comune nella lista per non pagare l’IMU sui terreni agricoli tramite l’On. Astorre

Da notizie di stampa dei giorni scorsi era emerso che il Comune di Lariano non era stato incluso nella lista dei Comuni svantaggiati che rientravano nell’ultimo emendamento 1.1000 al DDL 1749 approvato sull’Imu dal Senato; un

Da notizie di stampa dei giorni scorsi era emerso che il Comune di Lariano non era stato incluso nella lista dei Comuni svantaggiati che rientravano nell'ultimo emendamento 1.1000 al DDL 1749 approvato sull'Imu dal Senato; un

emendamento che andava a ridurre il numero dei Comuni nei quali i coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali avranno l'obbligo di pagare l'imu sui terreni agricoli attraverso il riconoscimento della specificità dei Comuni collinari svantaggiati. Dopo tale notizia dell'esclusione, il circolo locale del Pd attraverso il suo segretario Santino Calderone si è subito attivato presso il senatore Bruno Astorre, sempre vicino alla città di Lariano, il quale si è reso subito promotore di un emendamento per includere anche la città di Lariano nella lista dei comuni svantaggiati (che usufruiranno della franchigia introdotta di euro 200 e quindi delle relative esenzioni di pagamento). Nello specifico il Senatore Astorre, ripercorrendo le vicende relative ai lavori parlamentari e alle discussioni in atto sul pagamento dell'Imu per i terreni agricoli, e dell'emendamento 1.1000 che prevede la detrazione unicamente per le zone di territorio comunale individuate ai sensi della Circolare del Ministero delle Finanze n°9 del 14 giugno 1993, ha ribadito che "nell'allegato previsto per le detrazioni non è compreso il Comune di Lariano, un comune di poco meno di 13 mila abitanti, a circa 350 mt slm, quasi completamente boschivo, con un reddito procapite di 8646 euro, che invece è presente nell'elenco dei Comuni allegato alla circolare del Ministero delle Finanze n° 9 del 14 giugno 1993, quello avente come oggetto l'esenzione dall'Ici per i terreni agricoli ricadenti in suddetti comuni". "Inoltre sono stati - recita ancora la nota- compresi comuni della Provincia di Roma con caratteristiche pressoché simili al Comune di Lariano. Questo mi fa pensare ad un mero errore materiale, che ritengo opportuno correggere per sanare una situazione che avrà gravi ripercussioni sul tessuto economico e sociale del territorio in oggetto". "Per questo vorrei- conclude l'on Astorre nella nota- sollecitare un intervento in tal senso in Commissione Finanze della Camera, dove è in discussione in sede referente il Dl 4/2015".

Il Circolo Pd di Lariano ringrazia l'on Bruno Astorre per la sensibilità e la vicinanza costante al Circolo di Lariano e all'intera comunità larianese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento