menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Convegno Lariano

Convegno Lariano

Lariano, presentato lo sportello sociale, punto di riferimento per i più deboli

Sarà un vero e proprio punto di riferimento per le esigenze delle fasce sociali più deboli. Lo slogan che ha caratterizzato il convegno di presentazione dello Sportello Sociale svoltosi venerdi nel pomeriggio a Lariano presso il centro sociale...

Sarà un vero e proprio punto di riferimento per le esigenze delle fasce sociali più deboli. Lo slogan che ha caratterizzato il convegno di presentazione dello Sportello Sociale svoltosi venerdi nel pomeriggio a Lariano presso il centro sociale Anziani.

Sportello che viene realizzato grazie alla collaborazione tra amministrazione comunale di Lariano assessorato ai servizi sociali e l'Associazione Età Libera, soggetto che vanta grande esperienza sul sociale sul vasto territorio romano e della provincia. In una sala del centro Anziani gremita, si è dato il via al convegno dove erano seduti al tavolo dei relatori: il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti, l'assessore ai servizi sociali Maurizio Mattacchioni, il presidente dell'Associazione Età Libera Luciano Viperno, Igor De Vincenti dell'Associazione Età Libera,il professor Fabio Cerza Primario dell'unità Operativa di Ortopedia Ospedale Paolo Colombo di Velletri, padre Domenico Aiuto. A fare gli onori di casa l'assessore Mattacchioni che ha voluto ringraziare tutti i presenti al convegno, le varie associazioni di Lariano e sottolineato l'importante collaborazione nata con l'associazione Età Libera con la quale nasce appunto questo progetto dello Sportello Sociale che affiancherà i Servizi Sociali. "In un momento così difficile per la crisi economica in atto- ha evidenziato Mattacchioni- dove anche Lariano non è immune da ciò che si sta vivendo, questo sportello sociale arriva proprio nel momento giusto. L'obiettivo con esso è di creare un punto di riferimento che darà risposte per le fasce sociali più deboli. E per arrivare ad aiutare chi ha veramente bisogno chiediamo una collaborazione alle varie realtà associative e alla Caritas. Abbiamo instaurato la collaborazione con l'Associazione Età Libera che vanta grande esperienze collaborative sul sociali sul territorio laziale e creato un'apposita convenzione. Questa amministrazione sin dall'inizio del mandato si era posta tra i settori primari d'intervento la scuola e i servizi sociali. Credo che a metà mandato possiamo essere soddisfatti perché sia nel settore scuola che nei servizi sociali si è investito molto e tanti progetti portati avanti". Nell'intervento del presidente dell'Associazione Luciano Viperno si è detto entusiasta della collaborazione con il Comune di Lariano per tale nuovo progetto e ringraziato per la fiducia il sindaco Caliciotti e l'assessore Mattacchioni. Nel dettaglio il presidente Viperno ha parlato del ruolo primario che avrà lo sportello della distribuzione delle derrate alimentari. Ma il nuovo strumento poi abbraccerà il settore dell'assistenza a 360°. In un secondo momento poi sarà anche banca del tempo, con la messa a disposizione di professionalità di volontari per le varie esigenze e momenti di formazione, il tutto con l'obiettivo di creare una rete di cooperazione con volontari che apportino professionalità varie. Poi c'è stato l'intervento del primario di ortopedia dell'ospedale di Velletri prof Fabio Cerza che ha sottolineato il ruolo importante che avrà la Asl con le varie visite mediche "territoriali" grazie alle quali si va a fare una sorta di mappatura e un primo screening delle varie patologie più importanti per poi indirizzare verso cure specialistiche e le strutture sanitarie. Il sindaco Maurizio Caliciotti nel suo intervento ha evidenziato dapprima il ruolo importante che svolgono le varie associazioni a Lariano per la crescita sociale della comunità. Poi ha parlato dei vari incontri avuti con l'associazione Età Libera dove si è parlato di tale progetto e di iniziare un cammino di collaborazione per la creazione dello sportello sociale. Nello specifico nell'analisi del ruolo dello sportello sociale che sorgerà nella centrale Piazza Santa Eurosia nell'ex palazzo beni demaniali il primo cittadino di Lariano ha voluto sottolineare come "è fondamentale creare una vera e propria sinergia tra amministrazione comunale, Asl e volontari professionisti che metteranno a disposizione dello sportello le proprie professionalità per venire incontro alle esigenze delle fasce sociali più deboli". Padre Domenico Aiuto ha voluto ringraziare il sindaco Caliciotti, l'assessore Mattacchioni e l'associazione Età Libera per l'invito al convegno e ha evidenziato come anche la Parrocchia con la Caritas sarà vicina al nuovo sportello sociale pronta a collaborare. Un progetto questo veramente lodevole e dal grande valore sociale che può aprire prospettive importanti che contribuiranno alla crescita dell'intera comunità larianese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento