Lavinio, Conferma per il circuito che nella sua semplicità si rivela ostico a molti atleti

Lavinio - Lido di Enea, località turistico-residenziale sulla costa laziale, è frazione del comune di Anzio ed è distante circa 50 km da Roma. È nota soprattutto per le sue spiagge, caratterizzate da sabbia chiara e sottile, dove sorgono circa 20...

lavinio-130316-ps-1

Lavinio - Lido di Enea, località turistico-residenziale sulla costa laziale, è frazione del comune di Anzio ed è distante circa 50 km da Roma. È nota soprattutto per le sue spiagge, caratterizzate da sabbia chiara e sottile, dove sorgono circa 20 stabilimenti balneari privati, ma anche spiagge libere. Lavinio si anima soprattutto durante i mesi estivi, quando si popola principalmente di residenti romani che trascorrono qui il periodo di villeggiatura estivo. L'antica Lavinium non coincide con l'attuale Lavinio. Lavinium, il luogo dove la leggenda vuole che Enea giunse insieme al figlio Ascanio, si trova invece presso la foce del fosso di Pratica di Mare, frazione di Pomezia, circa 20 km più a nord lungo la costa. Lavinio, al tempo aureo dell'Impero Romano, era sede di opulente ville patrizie consone al carattere e alla ricchezza di Roma. Nel periodo medioevale, il territorio, fu soggetto alla invasione dei pirati e dei saraceni).

Finalmente una giornata primaverile anche se il vento che spirava da mare a reso complicata la marcia degli atleti, alle ore 09.15 esatte il direttore di gara Carlo Macci dava il via alla gara dei piu' giovani, che non hanno disatteso le aspettative dei numerosi supporter ai bordi della strada.

Al chilometro 24 allungano tre uomini che con precisi cambi si presentano al traguardo di via Giuseppe Verdi e con un allungo imperiale Cristian Bisonni (due ponti-bikelab) si aggiudica la corsa a seguire i due compagni di squadra della Roccasecca Bike Marco Caliciotti e Danilo Simonetti.

Ottima la prova di : Sinapi , Mawanane , Ribeca, Giuliani , Averaimo, Pagano , Mariani, Barcellan, Morichini, Valerio , Tonel, Romualdi. Nella seconda gara riservata ai gentleman, veterani , super/g e donne , la fuga prende corpo al sesto dei 12 giri in programma e anche in questa occasione le squadre dei velocisti non riescono a riprenderli.

Bella vittoria di Roberto Maggioli (ciclomillennio) che anticipa Paolo Casconi e Vito Bellini

Si mettono in evidenza Nalli, Calabretti, Macchini, Bertozzi, Savoia, Filippi,Di Tommaso (un ottimo rientro il suo dopo un anno di stop), Cannone , Santangeli, Possanzini, Lo Iacono, Conte.

Maglia nei super/g per Sergio Placidi(Disoflex-Portalandia) a ruota Marsella, Pietroni, Collalti, Cesali, Colandrea, Iulianella.

Podio donne occupato da Marcella Lombino (World Truck Team) , Nelita Gentile(World Truck Team) e Elisabetta Pomponi (Conti D'Angeli).

Effettuate le premiazioni presso i locali del bar Easy Caffe di Lavinio dal responsabile Carlo Macci.

Ottimo lavoro dei carabinieri di Anzio , protezione civile sesto gruppo anvvfc di Massimiliano Missori, scorte tecniche Vessella , giudici csain. Appuntamento per le societa' di Coppa Lazio per domenica 20 Marzo ai 5 archi di Velletri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento