Marino, Palozzi (FI) e Comandini (IDVI) scintille elettorali

“L’Idv di Marino e il coordinatore Marco Comandini hanno comunicato quest’oggi il loro sostegno alla candidata Eleonora Di Giulio. Della notizia non ce ne importa sinceramente nulla considerata peraltro l'inconsistenza elettorale

Marino comune

“L’Idv di Marino e il coordinatore Marco Comandini hanno comunicato quest’oggi il loro sostegno alla candidata Eleonora Di Giulio. Della notizia non ce ne importa sinceramente nulla considerata peraltro l'inconsistenza elettorale dell'Idv, tuttavia non può e non deve passare inosservato il trasformismo politico di un uomo, Marco Comandini, che fino a mezz’ora fa osteggiava e criticava il Pd provinciale e regionale - che hanno fortemente avallato la candidatura della Giulio -, considerandoli alla stregua di traditori, e adesso ci fa comunella pur di arrivare ad amministrare Marino: la stessa città che, in tempi non sospetti, lo stesso Comandini non faticava a definire sibillinamente “frazione politica di Ciampino, succursale e terreno di scorribande per predatori politici, di accordi pure trasversali”. Ecco, con quei predatori politici il coordinatore provinciale è da oggi in coalizione. Davvero un bell’esempio di rettitudine politica, quella dello smemorato Comandini che la smetterà finalmente di gettare fango gratuito sull’operato altrui, e inizierà a guardare innanzitutto in casa propria, quella di un centrosinistra di Marino sempre più allo sbando”. Così, in una nota, il consigliere regionale ed ex sindaco di Marino, Adriano Palozzi

PALOZZI FATTENE UNA RAGIONE: NON SVIARE L'ATTENZIONE, AVEVI IN GIUNTA LADRI E TANGENTISTI. CAPIAMO IL NERVOSISMO DI CHI SI APPRESTA A PERDERE

Che il Commissario provinciale di Forza Italia partito che sta prendendo man mano la nostra consistenza elettorale grazie anche alla sua opera mirabolante, dia lezioni di moralità, è un paradosso, proprio lui che nella sua squadra di governo, proprio nella sua lista civica aveva Catenacci l'ex-Assessore che leggiamo incarcerato per tangenti, lo stesso Palozzi che nominò Assessore Ottaviani altro incarcerato per tangenti, sempre Palozzi che diede il benestare alla candidatura dell'ex-sindaco reoconfesso, è veramente ridicolo, siamo al paradosso, non si conosce vergogna e senso della misura.

Ricordo che proprio per le sue scelte errate, di nominare persone sbagliate che hanno abusato del loro ruolo hanno stravolto i marinesi, dopo i fatti dello scorso anno, se ne aggiungono di altri, con personaggi che dovrebbero smettere di far politica ma che ancora operano per il centrodestra, illegalità e immoralità pura; proprio per non lasciare la nostra città in mano a gente senza scrupoli, proprio queste ultime notizie hanno riavvicinato IDV e PD che con estrema responsabilità hanno dialogato trovando un punto d'incontro, quello che lui non troverà mai, perché come gli ha ricordato e bene Marconi, anche Fratelli d'Italia ha preso le distanze da certa gente.

Che Palozzi accusi di trasformismo partiti di centrosinistra che dialogano, da il senso di come affronti la politica, cioè come guerre personali, e le sue parole sulla Meloni recenti, la dicono lunga.

Il nervosismo di Palozzi è palese, l'armata si è sbriciolata nel malaffare, Burgher, Lidl, Multiservizi e chissà che altro... Se proprio Palozzi vuole parlare di trasformazioni inizi con quella che modifica un assessore in un tangentista, quanto a trasformismo inizi a spiegare di come sia stato svelto a scaricare politicamente i suoi ex-bracci destri.

Marco Comandini Commissario Provinciale IdV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento