menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marino, Rifondazione chiede la decadenza immediata di Silvagni

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Se le notizie pubblicate sui maggiori giornali dovessero essere confermate e le accuse a carico di  Silvagni rivelarsi fondate ne emergerebbe un quadro di una gravità inaudita. Le gravi accuse nei confronti di Fabio...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Se le notizie pubblicate sui maggiori giornali dovessero essere confermate e le accuse a carico di Silvagni rivelarsi fondate ne emergerebbe un quadro di una gravità inaudita. Le gravi accuse nei confronti di Fabio Silvagni non sono troppo dissimili da quanto sta avvenendo a Ischia con la giunta di centro-sinistra o agli scandali che in questi anni hanno interessato bipartisan varie giunte ed amministrazioni (Expo, Mose, TAV) e, se confermate, darebbero l'ennesima dimostrazione di come, sempre di più, spetta ai cittadini riprendere in mano il timone della politica: partecipazione e socializzazione sono i principali strumenti per arginare una deriva che favorisce l'aggravarsi delle condizioni di vita delle persone: l'illegalità e la corruzione sono conseguenze dirette del sistema capitalista, la sua marcescenza contagia direttamente ogni cosa che tocca; il potere nelle mani del popolo ed il superamento di questo sistema sono gli unici antidoti in grado di fare pulizia.

Per queste ragioni il Partito della Rifondazione Comunista mai ha cercato in questi anni aperture, collaborazioni o concertazioni con l'amministrazione attuale, o passata, di centro-destra: quando un sistema risulta irriformabile, non rappresentativo, se non addirittura nocivo, del benessere dei cittadini solo la lotta, lo scontro politico diretto e senza deviazioni opportunistiche, può condurre al suo superamento e alla sua sconfitta.

Riteniamo che oggi non è il "cambiamento" che si deve chiedere alla politica ma una vera rivoluzione della modalità della politica di porsi nei confronti degli elettori.

Con questa coerenza chiediamo che: Fabio Silvagni decada immediatamente dalla carica di Sindaco di Marino, vengano annullate tutte le delibere e le scelte che la giunta ha effettuato in questo anno di amministrazione, vengano bloccati appalti, lavori e concessioni di edificazione, si attui un reale sistema di trasparenza sulle attività di chi, una volta eletto, dovrebbe rappresentare le cittadine ed i cittadini, si riporti immediatamente nelle mani dei cittadini la scelta su chi debba amministrarli, si costruisca un'assemblea permanente di cittadine e cittadini che rappresenti gli interessi di tutti e che svolga il ruolo di controllo nei confronti di chi viene eletto. Rifondazione comunista Marino
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento