menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rocca di Papa Discarica2

Rocca di Papa Discarica2

Rocca di Papa, bruciavano materiali pericolosi nel Parco dei Castelli. Denunciati due 50enni

I Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa hanno denunciato in stato di libertà due coniugi 50enni del posto, perché in un terreno di loro proprietà, ubicato all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, hanno di fatto creato una...

I Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa hanno denunciato in stato di libertà due coniugi 50enni del posto, perché in un terreno di loro proprietà, ubicato all'interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, hanno di fatto creato una discarica abusiva di materiali inerti e pericolosi in zona sottoposta a vincoli assoluti paesaggistici, ambientali e sismici.

Rocca di Papa Discarica

I Carabinieri, che già da diverso tempo erano sulle tracce degli autori di alcuni roghi i cui fumi, di tanto in tanto, notavano provenire da un'area interna al Parco Regionale, sono riusciti ad identificare il sito ed i proprietari. Lì i militari hanno trovato e sequestrato di tutto: carcasse di auto, piastrelle e scarti di lavorazioni edili, scarti vegetali, materiali ferrosi e in p.v.c., in buona parte anche parzialmente sotterrati nel terreno, a ridosso del greto di un ruscello.

L'intera area è stata delimitata e sottoposta a sequestro e i due coniugi sono stati denunciati in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria, per violazione delle norme in materia ambientale e del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio e per deturpamento di bellezze naturali.

Continuano le indagini dei Carabinieri di Rocca di Papa per stabilire le modalità di gestione illecita del sito abusivo ed i danni provocati all'ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento