Castelli

Rocca di Papa, carpisce la fiducia di un’anziana vedova poi con minacce fisiche e verbali le sottrae 140 mila euro. Arrestato dai cittadino romeno

A conclusione di un’attività di indagine, i Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa hanno arrestato un cittadino romeno di 56 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per i reati di maltrattamenti ed estorsione, ai...

A conclusione di un'attività di indagine, i Carabinieri della Stazione di Rocca di Papa hanno arrestato un cittadino romeno di 56 anni, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, per i reati di maltrattamenti ed estorsione, ai danni di una 83enne.

Da una confidenza di un'amica della vittima, i Carabinieri hanno avviato gli accertamenti, avvicinando la vittima e dopo aver conquistato la sua fiducia, convincendola a raccontare quello che stava subendo e facendole così formalizzare la denuncia. L'anziana ha raccontato ai militari come l'uomo in un primo periodo si è mostrato disponibile e affabile, una brava persona insomma, ma da li a poco si è trasformato, rivelandosi tutt'altro. I militari hanno così effettuato degli accertamenti bancari, pedinamenti ed attività tecniche riscontrando come nell'ultimo biennio, dal gennaio 2015 sino al 10 ottobre 2016, lo straniero era riuscito a farsi consegnare dalla donna, in più trance, dietro continue minacce di morte, in alcuni casi anche con aggressioni fisiche, beni e denaro contante per circa 140 mila euro.

Tutto il materiale raccolto dai Carabinieri di Rocca di Papa è stato poi trasmesso alla Procura della Repubblica di Velletri che concordato pienamente con le risultanze investigative ha richiesto la misura restrittiva, emessa dal Gip del Tribunale di Velletri.

L'uomo è stato tradotto presso il carcere di Velletri a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca di Papa, carpisce la fiducia di un’anziana vedova poi con minacce fisiche e verbali le sottrae 140 mila euro. Arrestato dai cittadino romeno

FrosinoneToday è in caricamento