menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rocca Priora

Rocca Priora

Rocca Priora, adottate le varianti speciale di Buero, piani Caiano e Colle di Fuori

Al termine di un consiglio comunale, per molti versi storico, sono state approvate nella serata del 4 agosto scorso, le tre varianti speciali relative alle zone di  Buero, Piani di Caiano e Colle di Fuori e il piano particolareggiato di Ara

Al termine di un consiglio comunale, per molti versi storico, sono state approvate nella serata del 4 agosto scorso, le tre varianti speciali relative alle zone di Buero, Piani di Caiano e Colle di Fuori e il piano particolareggiato di Ara



Dandini. Con 12 voti favorevoli e 5 astenuti, ancora una volta tutto il Consiglio comunale ha dato prova di avere, come obiettivo principale, il bene di tutta la cittadinanza.


Le quattro varianti, infatti, riguardano altrettanti nuclei, localizzati all'interno del territorio comunale, in cui si è rilevata una grande concentrazione di abitazioni sorte spontaneamente, e regolarizzate con le varie sanatorie, fino al 2003. Queste zone non hanno mai avuto una pianificazione attuativa successiva al Piano Regolatore Generale, che risale ai primi anni '80, e, nonostante nel tempo si sia provveduto a dotarle dei servizi primari, come strade, fognature e illuminazione, necessitano ancora di molti altri servizi.


Le quattro varianti adottate prevedono, proprio per questo motivo, tutta una serie di strutture pubbliche, come parchi, edifici scolastici, centri anziani, case comunali e nuove strade che miglioreranno radicalmente la vita di chi vi abita ma anche di tutti gli altri cittadini. Dopo la pubblicazione degli elaborati adottati, ci sarà un periodo di tempo di 30 giorni in cui tutti gli interessati potranno presentare osservazioni ai piani. Successivamente si tornerà in Consiglio comunale per deliberare definitivamente le varianti e presentare il lavoro alla Regione Lazio.


"E' un momento storico - ha detto l'assessore all'Urbanistica, Anna Gentili, durante l'intervento che ha aperto il Consiglio comunale - e non nascondo una certa emozione nel presentare un progetto che ha l'ambizione di superare anni di tentennamenti e di immobilismo, per dare un nuovo volto a questo nostro paese. Voglio ringraziare per questo tutta la Giunta, la commissione consiliare, i tecnici del comune e i professionisti che hanno lavorato insieme, con un grande spirito di squadra, per raggiungere un obiettivo comune".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento