Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Castelli

Rocca Priora, approvato in consiglio il bilancio di previsione 2013

E' stato approvato nel Consiglio comunale di martedì 15 ottobre, con i voti di tutta la maggioranza, il bilancio di previsione 2013. L'assessore al Bilancio Massimo Fedeli, che nella sua relazione ha presentato i punti principali del documento di...

E' stato approvato nel Consiglio comunale di martedì 15 ottobre, con i voti di tutta la maggioranza, il bilancio di previsione 2013. L'assessore al Bilancio Massimo Fedeli, che nella sua relazione ha presentato i punti principali del documento di programmazione economica, ha voluto sottolineare gli sforzi fatti dall'amministrazione per cercare di mantenere e anzi ampliare i servizi di primaria importanza, come la scuola, nonostante la difficile situazione economico-finanziaria di tutta l'Italia. In particolar modo il comune si è impegnato, anche per il 2013, a mantenere inalterate, nonostante l'aumento dei costi, le tariffe della mensa e dello scuolabus che ha ampliato le proprie corse per coprire tutte le esigenze.

Sono risorse comunali i 120 mila euro spesi per aprire le nuove sezioni di scuola materna; sempre dalle casse comunali vengono i 170 mila euro necessari agli interventi per favorire gli alunni diversamente abili, come l'abbattimento delle barriere architettoniche. Una novità assoluta di quest'anno, per rimanere nell'ambito scolastico, è lo speciale fondo di 10 mila euro messi a disposizione per le famiglie in difficoltà economica, per accedere agli asili nido privati. Per quanto riguarda i Servizi Sociali, è stata prevista una spesa di 272 mila euro, che comprende, fra le altre voci, le spese dei ricoveri nelle residenze sanitarie per le attività riabilitative e un fondo di solidarietà per giovani inoccupati, famiglie bisognose ed anziani. Per quanto riguarda le tasse, le aliquote per il 2013 rimangono quelle introdotte dal 1 gennaio 2009 per far fronte al dissesto finanziario. Per questo motivo l'addizionale Irpef, per legge, è stata confermata allo 0,8%, percentuale comunque identica in molti altri comuni limitrofi che non hanno alcun vincolo al bilancio. Un accenno anche al piano degli investimenti, per il triennio 2013-2015, che riguarderà principalmente la prossima legislatura, ma che è comunque incentrato principalmente sulla manutenzione, la ristrutturazione e l'ampliamento del patrimonio pubblico comunale (le scuole, le strade, l'impiantistica sportiva, la pubblica illuminazione) con la sottolineatura che dal 2009 al 2012, sono stati investiti 9 milioni 450 mila euro circa. Fedeli ha concluso la sua relazione richiamando l'attenzione sullo sforzo fatto dall'amministrazione comunale per contenere e, in molti casi, tagliare le uscite, in modo da reperire le risorse da utilizzare nei settori più importanti per la cittadinanza, in un momento in cui la crisi economica sta mettendo alla dura prova tante famiglie italiane. Anche il sindaco, Damiano Pucci, ha espresso la sua soddisfazione per l'operato di tutta la sua giunta: "molti degli obiettivi che avevamo presentato nel nostro programma elettorale sono stati portati a termine o verranno portati a termine nei prossimi mesi. Certo si poteva fare di più - ha continuato Pucci - ed è anche per questo che ci ripresenteremo all'elettorato, per continuare quello in questi anni si è mosso nella giusta direzione. Per questo cari assessori e cari consiglieri della maggioranza - ha concluso il sindaco - siate orgogliosi dell'operato di questa giunta perché è stato fatto un lavoro ottimo che non cambia d'improvviso la storia del nostro paese, ma di certo lo inserisce nella direzione migliore possibile".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Priora, approvato in consiglio il bilancio di previsione 2013

FrosinoneToday è in caricamento