Domenica, 24 Ottobre 2021
Castelli

Rocca Priora, torna il DiVenerdì culturale. Appuntamento con le letture in dialetto

Rocca Priora – Venerdì 16 Dicembre tornano le letture in dialetto roccapriorese di personaggi e aneddoti raccolti negli scritti di Mario Vinci “di B.”. Proprio a quest’ultimo, alla fine di Novembre, è stata intitolata la Sala Cultura della...

Rocca Priora - Venerdì 16 Dicembre tornano le letture in dialetto roccapriorese di personaggi e aneddoti raccolti negli scritti di Mario Vinci "di B.". Proprio a quest'ultimo, alla fine di Novembre, è stata intitolata la Sala Cultura della Biblioteca comunale Luigi Porcari.

"L'evento di Venerdì prossimo è un'iniziativa partecipata - spiega il Sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci. - I veri protagonisti delle letture saranno i cittadini che già da alcune settimane provano il dialetto presso il Centro Anziani locale. Cultura e tradizione si fondono nella memoria di Mario Vinci "di B.", scrittore di questi brani, custoditi dai figli e dalla giornalista e concittadina Luciana Vinci".Le letture saranno allietate da intermezzi musicali a cura della Banda Corbium di Rocca Priora e durante il pomeriggio l'Associazione Latium Volcano proseguirà gli incontri "EducaSisma" dedicati alla prevenzione in caso di terremoto. Non mancherà l'arte con il "Salotto dei Talenti": Tommaso Murgiano, Karin Lindstrom, Lidia De Lucia, Nadia Vinci e l'Associazione Artisticamente esporranno le loro opere artistiche. Al termine della serata è previsto un aperitivo a cura della Pro Loco. "Sarà un'occasione per scambiarci gli auguri di Natale - aggiunge Federica Lavalle, Assessore alle politiche culturali di Rocca Priora. - Un modo per condividere le festività natalizie che si avvicinano contutto lo staff che ha collaborato nell'organizzazione degli eventi di quest'anno. Mai come in questa seconda edizione Rocca Priora è al centro della cultura nei Castelli Romani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Priora, torna il DiVenerdì culturale. Appuntamento con le letture in dialetto

FrosinoneToday è in caricamento