S. Nilo Basket Grottaferrata (C silver), Catanzani: «Due vittorie per prenderci i play off»

Un derby amarognolo per la serie C silver del San Nilo Basket Grottaferrata. I ragazzi dei coach Stefano Busti e Matteo Catanzani hanno ceduto per 66-69 nel match casalingo di mercoledì sera contro il Basket Frascati: un k.o. che ha contribuito...

generica c silver grotta febb (7)

Un derby amarognolo per la serie C silver del San Nilo Basket Grottaferrata. I ragazzi dei coach Stefano Busti e Matteo Catanzani hanno ceduto per 66-69 nel match casalingo di mercoledì sera contro il Basket Frascati: un k.o. che ha contribuito all'aggancio dei tuscolani nei confronti dei criptensi, ora appaiati al secondo posto con i "cugini" e con il Fonte Roma Eur.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma la volata finale per i play off, che vede coinvolte cinque squadre per quattro posti, comprende pure Stelle Marine e Bracciano che sono appena due punti indietro. Insomma, un finale di stagione per cuori forti. «Un torneo lunghissimo e massacrante – dice il presidente del Basket Grottaferrata Alberto Catanzani – e anche di grande equilibrio nella zona dei play off. Mancano due partite alla fine e noi dovremo farle in casa con la Tevere Basket (sabato con palla a due alle ore 18,30, ndr) e fuori con la Virtus Velletri, due avversari che non hanno nulla da chiedere al campionato, ma che forse proprio per questo rappresentano un grande pericolo. Noi sappiamo che con due vittorie guadagneremmo il play off e concluderemmo la stagione regolare tra il secondo e il terzo. Certo che, a questo punto, dovessimo uscire dal quartetto che giocherà i play off sarebbe una grande delusione». Il match con il Frascati ha visto un Grottaferrata sotto tono. «Venivamo da quattro autentiche battaglie in trasferta e forse i ragazzi hanno un po' pagato dal punto di vista psico-fisico – dice Catanzani – Siamo andati a strappi e abbiamo quasi sempre rincorso, alcuni nostri elementi non hanno brillato, ma nel finale ci siamo comunque avvicinati fin sul 66-67 senza riuscire a acciuffare il Frascati che ha dimostrato più voglia di vincere. Di buono, comunque, c'è il fatto di aver tenuto il vantaggio negli scontri diretti anche con loro visto che all'andata vincemmo di cinque punti: ora nel testa a testa saremmo in "svantaggio" solo con Bracciano, ma non vorremmo essere costretti a questi calcoli». Il presidente Catanzani chiosa con un complimento estremamente sportivo ai direttori di gara del derby. «Gammella e Marino hanno sfoderato un arbitraggio di grande spessore, una nota di merito per loro è doverosa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento