Tanti appuntamenti in biblioteca ai Castelli romani nella settimana dal 3 al 9 aprile in adesione alla Campagna di Save The Children

In Italia oltre un milione di bambini vive in povertà assoluta, senza la possibilità di costruirsi un futuro, o anche solo di sognarlo: l'educazione, tuttavia, può "illuminare" il loro futuro. È con questa convinzione che Save the Children...

Stampa-19

In Italia oltre un milione di bambini vive in povertà assoluta, senza la possibilità di costruirsi un futuro, o anche solo di sognarlo: l'educazione, tuttavia, può "illuminare" il loro futuro. È con questa convinzione che Save the Children promuove la Campagna "Illuminiamo il futuro", dedicata al contrasto della povertà educativa, che quest'anno si svolgerà dal 3 al 9 aprile 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Siamo convinti - spiega il Direttore del Consorzio SBCR, Giacomo Tortorici - che le biblioteche debbano e possano avere, in questo, un ruolo tutt'altro che marginale. Fa parte della nostra mission sociale e istituzionale, come recita anche il Manifesto UNESCO per le biblioteche pubbliche del 1995, in cui il libero accesso all'informazione, l'alfabetizzazione, l'istruzione sono chiaramente individuati come compiti fondamentali del servizio bibliotecario pubblico. Aderiamo dunque volentieri alla campagna, "idealmente" e anche con diverse iniziative organizzate in biblioteca - a Frascati, Grottaferrata, Lariano, Ariccia, Genzano, Albano, Lanuvio, Velletri, Monte Porzio - nella settimana scelta quest'anno da Save The Chidren.

"Creare e rafforzare nei ragazzi l'abitudine alla lettura fin dalla tenera età", "sostenere l'educazione individuale e l'autoistruzione a tutti i livelli", "offrire opportunità per lo sviluppo creativo della persona", "stimolare l'immaginazione e la creatività di ragazzi e giovani", "sostenere le attività e i programmi di alfabetizzazione rivolti a tutte le fasce d'età": sono questi alcuni dei punti del Manifesto UNESCO per le biblioteche pubbliche a cui mi riferisco (IFLA journal 21, 1995, n. 1, pp. 66-67). E le biblioteche dei Castelli Romani li hanno sposati appieno, da anni, nella loro continua e costante collaborazione con scuole e istituti educativi e culturali del territorio, e con una particolare attenzione riservata alla fascia d'età scolare e anche prescolare. Anche le iniziative delle biblioteche parlano questo linguaggio: tanti i laboratori, le visite guidate, i corsi di formazione per bambini e ragazzi, in ogni periodo dell'anno». Gli appuntamenti in biblioteca dal 3 al 9 aprile dedicati ai ragazzi possono essere consultati sul sito web istituzionale del Consorzio SBCR tra i Comunicati in evidenza, e sul sito web di Save The Children www.savethechildren.it (Cosa Facciamo > Campagne > Illuminamo il Futuro > gli Eventi territoriali > Regione: Lazio).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento