rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Castelli

Velletri, Greci (live): ‘perche’ l’amministrazione non sta rispettando gli impegni assunti sul censimento degli alloggi popolari?’

Genera amarezza costatare che dovevano intervenire le telecamere di 'La 7' per indurre il Sindaco a prendere una posizione sul fronte degli alloggi popolari.

Genera amarezza costatare che dovevano intervenire le telecamere di 'La 7' per indurre il Sindaco a prendere una posizione sul fronte degli alloggi popolari.

A dichiararlo il capogruppo della lista Live, Giorgio Greci, che fu tra i fautori della conferenza stampa del giugno del 2015, quella che precedette il consiglio comunale straordinario richiesto proprio dall'opposizione, che portò all'approvazione della richiesta del primo vero Censimento degli alloggi popolari, che l'Amministrazione si era impegnata ad avviare e completare entro la fine dell'anno.

"Purtroppo - ha dichiarato Greci - quelle promesse sono rimaste tali e giunti ormai al mese di marzo l'impegno non è stato colpevolmente rispettato". "Nell'occasione - ha aggiunto - avevamo chiesto di affiancare al Censimento dei controlli seri e meticolosi, finalizzati a valutare chi avesse realmente diritto ad un alloggio popolare, intensificando i controlli sull’Isee ed incrociandoli con una serie specifica di parametri”.

"Lo scopo - ha ribadito il consigliere di opposizione - era proprio quello di fornire all'amministrazione uno strumento prezioso per fare chiarezza su un fronte tanto delicato, specie in un momento di crisi economica in cui per molte famiglie vengono a vacillare tante certezze e anche disporre di un tetto dove dormire è diventato arduo. Come ebbi a dire in quella conferenza, da medico sono abituato a ragionare in termini di ‘diagnosi, prognosi e terapia’ e resto convinto che anche su questo versante ci si dovesse muovere seguendo lo stesso schema; appare pertanto tardiva, tanto più se sollecitata da una telecamera, la decisione del Sindaco, ancora da formalizzare, di bloccare gli sgomberi soltanto adesso, creando quindi disparità ulteriori per chi, in questi mesi, è stato costretto a lasciare gli alloggi. Molto più opportuno sarebbe stato sospendere gli sgomberi non appena il Consiglio aveva proposto ed ottenuto l'avvio del Censimento, che sarebbe dovuto essere molto più celere, mentre ho il timore che si sia tergiversato colpevolmente, perdendo del tempo prezioso".

"Per il resto anch’io credo sia inopportuno scatenare una guerra tra poveri e faccio mie le considerazioni di Alessandra Modio, che appena dimessasi da assessore ribadì che non erano tanto i cittadini non italiani i colpevoli della crisi, quanto coloro che hanno amministrato con approssimazione il Paese, pensando solo al potere e agli interessi personali". "Quel che voglio sia chiaro - ha dichiarato Giorgio Greci - è che non abbiamo alcuna voglia di 'giocare' sul sociale, speculandovi politicamente. Tuttavia crediamo sia opportuno non temporeggiare ulteriormente, perché tanta gente aspetta risposte e la politica ha il dovere morale di fornirle con celerità".

Chiosa finale sull'Anzianità di residenza: "E' proprio per garantire maggiori tutele ai cittadini che da tempo hanno un legame con la città che avevamo presentato un emendamento, poi approvato, al Regolamento per la gestione dei servizi di emergenza abitativa, stabilendo le necessità di una residenza di almeno 2 anni, sebbene noi avremmo auspicato una soglia ancora più elevata. Ora - ha concluso il capogruppo della Lista Live - contiamo di inserirla anche nel Regolamento per l’assegnazione delle case popolari. Tutto questo non per creare discriminazioni, quanto per tutelare chi da anni vive e paga le tasse a Velletri, che non può e non deve essere scavalcato da chi, appena arrivato, non fa che limitarsi a declamare i suoi diritti. E questo fenomeno un'Amministrazione seria ha il dovere di contrastarlo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri, Greci (live): ‘perche’ l’amministrazione non sta rispettando gli impegni assunti sul censimento degli alloggi popolari?’

FrosinoneToday è in caricamento