Castelverde calcio, Giovanissimi B in vetta. Cedrone: «Questa squadra ha uno spirito incredibile»

Sarà un dolcissimo Natale per i Giovanissimi provinciali B del Castelverde. La squadra di mister Filiberto Cedrone ha sbancato il campo del Palombara capolista nell'ultimo turno di campionato prima della sosta, agganciandolo in vetta dove c'è pure...

Sarà un dolcissimo Natale per i Giovanissimi provinciali B del Castelverde. La squadra di mister Filiberto Cedrone ha sbancato il campo del Palombara capolista nell'ultimo turno di campionato prima della sosta, agganciandolo in vetta dove c'è pure il Guidonia per una situazione di classifica davvero incertissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbiamo fatto una grande prestazione – dice Cedrone sulla sfida di Palombara – andando in vantaggio nella prima frazione con il gol di Nizi (l'assist su calcio piazzato è stato di Alessio Cedrone, figlio del tecnico, ndr), poi il Palombara è riuscito a pareggiare i conti prima dell'intervallo. Ma siamo rimasti sempre in partita e con una punizione di Alessio Cedrone siamo tornati avanti, poi nel finale il Palombara ha trovato il nuovo pareggio e quattro minuti dopo è arrivato il sigillo decisivo di Gentili che ci ha consegnato tre punti molto importanti». La prima parte di campionato dei Giovanissimi provinciali B è stata sontuosa. «Abbiamo iniziato con un po' di incertezza, ma sapevo che questa squadra sarebbe migliorata molto presto. Ora abbiamo una serie "aperta" di sei vittorie consecutive e attualmente siamo ancora imbattuti (l'unica sconfitta è arrivata nella sfida col Rieti fuoriclassifica, ndr), quindi non possiamo che essere soddisfatti. Questa squadra tecnicamente, probabilmente, non è la più forte del girone, ma a livello fisico e soprattutto dal punto di vista dello spirito di gruppo non teme confronti. Quella è davvero la nostra arma migliore». La prima gara del 2017 sarà proprio con il Guidonia, l'altra capoclasse. «Un match importante, ma questo è un campionato abbastanza equilibrato in cui anche squadre che al momento sono in ritardo come Spes Mentana, Achillea e Acquacetosa non devono essere considerate fuori dai giochi. Noi dovremo continuare a esprimere le nostre qualità e poi tireremo le somme».

E' stato un ultimo turno pre-sosta col botto anche per i Giovanissimi regionali di mister Dolci che hanno battuto con un roboante 7-1 l'Atletico Zagarolo e che ora guardano con fiducia alla seconda parte di campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento