menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ceccano RUSPANDINI Massimo - Vice Sindaco

Ceccano RUSPANDINI Massimo - Vice Sindaco

Ceccano, affidati gli incarichi e nominate le Commissioni Permaneti

Lezione di stile della nuova Amministrazione comunale di Ceccano per i lavori del secondo Consiglio dell’era Caligiore che, tra l’altro, è stato reso visibile anche su schermo gigante presso l’auditorium della Biblioteca.

Lezione di stile della nuova Amministrazione comunale di Ceccano per i lavori del secondo Consiglio dell'era Caligiore che, tra l'altro, è stato reso visibile anche su schermo gigante presso l'auditorium della Biblioteca. Apertisi con un minuto di silenzio in ricordo dell'anniversario dell'attentato subito dal giudice Borsellino e dalla sua scorta richiesto come "momento morale" dal Consigliere, Federica Aceto, i lavori dell'assise municipale sono proseguiti seguendo l'ordine del giorno che ha visto comunicare ai presenti da parte del Sindaco, che lo ha definito "un passaggio di impegno e responsabilità", le deleghe affidate ai Consiglieri di maggioranza. Mauro Roma allo sport, Federica Aceto alle politiche giovanili,Giuseppe Malizia ai servizi cimiteriali, Colombo Liburdiallo sviluppo economico, la promozione e la diffusione delle attività produttive, commerciali ed artigianali, Ginevra Bianchinialle pari opportunità, Michelangelo Aversa ai parchi, giardini e arredo urbano ed Alessandro Savoni all'ambiente ed all'Ufficio Europa. La mozione presentata poi dal Conigliere, Luigi Compagnoni, per valutare la concessione alla Regione in comodato d'uso del centro servizi realizzato nell'ex-cartiera di Via S. Francesco,pur avendo avuto un sommario apprezzamento bipartisan è stata il motivo che ha portato il Vice Sindaco, Massimo Ruspandini, ha fare una articolata analisi "su come l'idea di Compagnoni non sia mai stata considerataproprio dagli amministratori di centro sinistra di cui lui stesso faceva parte". Ruspandini ha ribadito "che in questi anni a Ceccano qualcuno ha fallito ed ora la progettualità per un sano sviluppo del paese, può solo passare tramite un lavoro che le Commissioni consiliari dovranno sviluppare con ragionamenti inclusivi". Questi organismi "avranno il compito- ha ricordato poi l'Assessore, Stefano Gizzi- di provare anche a coinvolgere i Comuni vicini e restituire così centralità progettuale a Ceccano, dove a causa di una bocciatura che ha decretato Zingaretti sia il BIC, che il Palmer sono ormai definitivamente assegnati a Ferentino". C'è però possibilità di progettazione europea visto che "tre progetti - ha detto Ruspandini - sono stati aperti sui bandi dell'Unione" e quindi, per l'ex-cartiera (Mediateca) che il Sindaco ha definito "una scatola chiusa e vuota lasciataci in eredità dalle precedenti amministrazioni, per tutto il Consiglio diventa ora possibile ripartire dall'anno zero per dare forza e dignità all'azione amministrativa che la nostra città merita". Parte della minoranza ha poi chiesto di discutere un'interrogazione urgente riguardante la situazione economica del Ceccano Calcio, ma verificata la mancanza di una presentazione ufficiale al protocollo, stando al regolamento dell'assise ci si è riservati di rispondere entro il termine previsto di 10 giorni. I lavori si sono conclusi con la composizione delle sei Commissioni consiliari permanenti.

I COMMISSIONE - Urbanistica, Politiche Del Territorio -

  • Michelangelo Aversa Maliziola Manuela, Tonino Aversa
  • Alessandro Savoni
  • Mauro Roma

II COMMISSIONE - Bilancio, Finanze, Commercio, Attività Produttive, Patrimonio -

  • Marco Mizzoni, Manuela Maliziola, Luigi Compagnoni
  • Colombo Liburdi
  • Mauro Roma

III COMMISSIONE - Sport, Turismo, Spettacolo, Politiche Giovanili, Problematiche Relative Alla Partecipazione Popolare, Grandi Eventi -

  • Angelo MacciomeiFilippo Misserville, Gianni Querqui
  • Michelangelo Aversa
  • Giuseppe Malizia

IV COMMISSIONE - Lavori Pubblici, Ambiente E Gestione Servizio R.S.U.-

  • Colombo Liburdi, Giulio Conti, Tonino Aversa
  • Angelo Macciomei
  • Giuseppe Malizia

V COMMISSIONE - Servizi Sociali, Sanità, Personale, Servizi Generali -

  • Ginevra Bianchini Giulio Conti, Filippo Misserville
  • Federica Aceto
  • Marco Mizzoni

VI COMMISSIONE - Cultura, Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica, Pari Opportunità, Università, Beni Culturali -

  • Federica Aceto Luigi Compagnoni, Gianni Querqui
  • Alessandro Savoni
  • Ginevra Bianchini

ESTATE DI TEATRO A CASTEL SINDICI

"A Castel Sindici si alza il sipario!". A dirlo con orgoglio è Massimo Ruspandini, Assessore allo Spettacolo dell'Amministrazione Caligiore che tiene a precisare che "quello che per decenni appariva come un sogno lontano, forse una chimera, oggi per il pubblico della nostra città diventa realtà".Il riferimento, non è solo per il cartellone estivo con il Teatro, che verrà proposto attraverso quattro spettacoli programmati con la Regione Lazio e Bon Voyage Produzioni, ma soprattutto per il fatto che "in una coniugazione funzionale e gradevole di beni e attività culturali, la nostra Amministrazione èriuscita ad offrire al pubblico l'opportunità di fruire finalmente della singolare cornice di Castel Sindici".Luogo di sicuro interesse recentemente restituito alla città, Castel Sindici offrirà infatti una naturale ambientazione a tutti gli artisti di fama nazionale che calcheranno il suo palcoscenico per questo Festival teatrale della Ciociaria nato in seno al Progetto "Officine Culturali - Cantiere dei Giovani e Poesia del territorio".Gli spettacoli, tutti programmati dalle ore 21,15, vedranno emozionare il pubblico presente giovedì 23 luglio con "Sogno di una notte di mezza estate", classico shakespeariano curato nella regia da Claudio Di Palma e proposto da Isa Danieli, Lello Arena e Fabrizio Vona, nella singolare rilettura che,tra fedeltà ed irriverenza, Ruggero Cappuccio ha saputo riorchestrare.Domenica 2 agosto, con la regia di Cristiano Roccamo, sarà invece di scena "Il volpone" di Benjamin Jonson, drammaturgo elisabettiano contemporaneo di Shakespeare, che tra equivoci e vizi della nobiltà veneziana vedrà destreggiarsi Corrado Tedeschi, volto noto della tv. Esilaranti battute, nate dalla penna di Mario Scaletta, daranno vita a "Lei è ricca, la sposo e l'ammazzo", singolare storia d'amore interpretata Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio perla regia di Patrick Rossi Gastaldi. L'ultima tappa, prevista per sabato 22 agosto, vedrà invece Maurizio Stammati dirigere la compagnia Bertolt Brecht di Formia in un viaggio per famiglie e bambini autenticamente ironico e grottesco con lo spettacolo "Pulcinella MonAmour: incubi, lazzi e sogni di Cetrulo Pulcinella". Il biglietto per ogni spettacolo ha il costo di 10 euro, ma sarà possibile effettuare l'abbonamento per tutto il cartellone a 30 euro chiedendo informazioni al n. 3200194728.Ceccano Castel Sindici

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento