Giovedì, 21 Ottobre 2021
Roma

Ciampino, 22enne paracadutista in fin di vita dopo un malore in volo a Reggio Emilia

Doveva essere uno dei tanti lanci con il paracadute che ogni giorno si effettuano dal campo volo di Reggio Emilia ma per il 22enne di Ciampino Giacomo Gori si è trasformato in una tragedia.

Doveva essere uno dei tanti lanci con il paracadute che ogni giorno si effettuano dal campo volo di Reggio Emilia ma per il 22enne di Ciampino Giacomo Gori si è trasformato in una tragedia.

Domenica il ragazzo , al secondo volo della vita, si è lanciato ma qualcosa non è andata per il verso giusto e sembrerebbe, dalle prime ricostruzioni, che si sia sentito male in volo colto da un attacco ischemico, ed atterrando si è ferito in varie parti del corpo ed ora è ricoverato in fin di vita all'ospedale Santa Maria Nuova a Reggio. Il 22enne faceva parte di un gruppo di Ciampino che effettua lanci col paracadute "sotto controllo militare", lanci per i quali - assicurano gli operatori del settore - sono previste anche registrazioni video. Registrazioni che confermerebbero, sempre stando alle testimonianze di alcuni presenti il quei momenti concitati al Campo Volo, che non ci sarebbero stati problemi tecnici nell'apertura del paracadute ma che il ferimento del giovane sarebbe dovuto ad un malore e di conseguenza all'atterraggio rovinoso che ne è conseguito. Sul posto è intervenuta anche una Volante della Polizia reggiana che ha effettuato i rilievi sul luogo dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampino, 22enne paracadutista in fin di vita dopo un malore in volo a Reggio Emilia

FrosinoneToday è in caricamento