menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immigrati1

Immigrati1

Ciampino, al via i lavori al centro CARA. Rifugiati spostati in piena notte verso un’altra struttura

E’ di queste ore la notizia che i rifugiati che erano nel centro CARA (prefettura) sono stati caricati in un pullman in tarda serata e sono stati spostati in altra destinazione, in quanto sono previsti lavori di ristrutturazione dell’ostello che...

E' di queste ore la notizia che i rifugiati che erano nel centro CARA (prefettura) sono stati caricati in un pullman in tarda serata e sono stati spostati in altra destinazione, in quanto sono previsti lavori di ristrutturazione dell'ostello che li ospita.

La Prefettura tratta queste persone come una semplice questione di ordine pubblico. Alcuni hanno anche un lavoretto in questo territorio e quindi lo perderanno. Cosa ne sarà di coloro che hanno le udienze con la commissione territoriale? Su questa vicenda in rete sta montando la polemica politica e diversi personaggi si chiedono il perché si verifichino queste cose.

Sulla vicenda dei lavori al centro CARA si sono espressi anche i componenti del partito socialista: "Ci risulta però, dall'ultimo dibattito avvenuto all'interno della Commissione Economica del Comune, alla presenza dei nostri capigruppo Paolo De Pace e Mauro Testa, la possibile volontà di alienazione dell'Ostello comunale alla Società Asp. Noi ci auguriamo che ciò non avvenga naturalmente, ma, qualora dovesse verificarsi, ci verrebbe spontaneo chiederci a quel punto chi possa essere il maggior creditore dell'Asp Spa, pronto a rivendicare la liquidazione dei forti debiti che la società partecipata detiene e tale azione potrebbe essere letta proprio come nella volontà di favorire una qualche parte, finendo col sottrarre risorse all'intera comunità.

Invitiamo quindi il Sindaco a prevedere le future mosse in merito alla situazione ostello - immigrati, facendo molta attenzione a non cadere in una facile speculazione economica e avendo massimo rispetto per la salvaguardia del patrimonio comune, affinché l'Ostello in questione, già deteriorato dall'incuria della recente gestione appaltatrice, non finisca per essere svenduto nelle mani di privilegi privati, con grave danno per tutta la Comunità ciampinese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento