menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciampino, bambina morsa da un Pinscher nel parco A. Moro. Monta la polemica

Grande spavento per la ferita allo zigomo. Molte polemiche sulla presenza di cani sciolti nel parco imperversano sui Social

Grande spavento per la ferita allo zigomo. Molte polemiche sulla presenza di cani sciolti nel parco imperversano sui Social

Nel pomeriggio di lunedì 10 agosto al parco Aldo Moro, alle 19 circa, una bambina di 7 anni è stata morsa al volto da un cagnolino che si aggirava libero nel parco. Il cane in questione, di razza Pinscher, appartiene a una coppia di anziani signori che, in quel pomeriggio, stavano seduti su una panchina vicino all'area adibita ai bambini. Probabilmente distratti, i proprietari hanno sciolto il cane, che ha iniziato a gironzolare nel parco allontanandosi dai padroni.

Una bambina di 7 anni che si trovava nel parco con la mamma e i fratelli, stava giocando dalla parte dell'anfiteatro quando, alla vista del cane, ha cercato di accarezzarlo. Il Pinscher probabilmente spaventato, l'ha morsa allo zigomo facendo dei fori e un grande livido sul viso della bimba. Immediato è stato l'intervento della Polizia locale che ha cercato di riportare la calma tra la mamma della bambina, ovviamente molto agitata, la bambina che piangeva per il dolore e lo spavento, e la coppia di proprietari che non si erano accorti di nulla e che, quando sono stati raggiunti dal gruppo di soccorritori e dalla famiglia della bambina, hanno cercato di minimizzare l'accaduto. La bimba è stata portata all'ospedale Sant'Eugenio per curare le ferite riportate, e la mamma scrive sui social che «sarebbe potuta andare molto peggio, danni all'occhio o recidere qualche nervo facciale. Ancora non sappiamo se rimarranno sulla guancia i segni dei denti». Sembra comunque che la famiglia non abbia sporto denuncia alla coppia proprietaria del cane.

Proprio sui Social Network stanno imperversando molte polemiche in merito alla circolazione dei cani che vengono lasciati liberi per il parco Aldo Moro. Da regolamento infatti, i cani andrebbero portati al guinzaglio, senza obbligo di museruola. Ma di fatto sono molte le persone che in orario pomeridiano lasciano liberi i propri animali senza il guinzaglio, anche vicino alle aree gioco per bambini. Si tratta di una prassi che viene scelta da molte persone, nonostante si possa incorrere in una multa da parte della polizia Locale, che ha il Comando proprio all'interno del Parco. Accanto al parco Aldo Moro esiste infatti un'area cani di medie dimensioni, che però in molti scelgono di non utilizzare per via dell'incuria e della mala gestione a cui è destinato quel luogo, preferendo quindi lasciare il proprio animale libero nel parco Aldo Moro anche rischiando una multa. Dopo questa vicenda però, sembra che un libero cittadino abbia fatto un esposto alla Polizia Locale, lamentando proprio la potenziale pericolosità dei cani tenuti liberi vicino alle aree gioco.

Sara Marazza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento