rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Roma

Ciampino, il PSI: «La politica va in vacanza ma i fumi tossici no!»

I socialisti lamentano la mancanza di risposte e di confronto, in merito a una questione di fondamentale importanza per la salute dei cittadini

I socialisti lamentano la mancanza di risposte e di confronto, in merito a una questione di fondamentale importanza per la salute dei cittadini

«Signor Sindaco, quali sono stati i provvedimenti presi a riguardo dei fumi tossici che continuano ad imperversare sul cielo di Ciampino?». Questa è la domanda che il Partito Socialista pone alla vigilia di Ferragosto all'Amministrazione comunale.

«Crediamo fermamente - continuano i socialisti - che ci sia bisogno di risposte politiche importanti e urgenti. Possibile che i cittadini debbano fare tutto da soli? Questo non onora chi da mandato politico è chiamato a rappresentarli, e non onora la politica stessa, che ne esce ancora una volta sconfitta».

«Noi del PSI e della Lista Civica Punto A Capo, non abbiamo mai ricevuto risposta o inviti a un tavolo di confronto, per una speranza di risoluzione del problema. Ora siamo qui ancora una volta - concludono i movimenti politici - a chiedere all'Amministrazione cosa intenda fare o cosa stia facendo per ristabilire la salubrità del territorio e l'apertura al dialogo politico. Questo silenzio e queste modalità sono imbarazzanti!».

Sara Marazza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampino, il PSI: «La politica va in vacanza ma i fumi tossici no!»

FrosinoneToday è in caricamento