menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
pesce non buono

pesce non buono

Ciampino, sequestrato pesce avariato in due supermercati cittadini

La Capitaneria di Porto di Fiumicino ed il Comando di Polizia Locale di Ciampino hanno condotto in questi giorni una operazione di controllo della qualità del pesce posto in vendita all'interno dei supermercati, a tutela del consumatore.

La Capitaneria di Porto di Fiumicino ed il Comando di Polizia Locale di Ciampino hanno condotto in questi giorni una operazione di controllo della qualità del pesce posto in vendita all'interno dei supermercati, a tutela del consumatore.



Complessivamente, i militari della Capitaneria di Porto hanno potuto constatare che - grazie alle diverse attività di controllo effettuate negli ultimi anni a Ciampino, sia congiuntamente che da parte della Polizia Locale - la qualità media dei prodotti posti in vendita, così come la correttezza delle indicazioni al consumatore, sia complessivamente migliorata.


Purtroppo, però, non sono mancati due casi di accertamento di diverse anomalie riscontrate all'interno di supermercati, ove ai titolari dei banchi pescheria - gestioni separate dai supermercati - sono state contestate diverse violazioni di carattere amministrativo, con relativi sequestri, e penale.


Totani e sgombri trovati all'interno del congelatore immersi nell'acqua di decongelatura; ostriche, cefali, ombrine, filetti di tonno, ricciole e insalata di mare venduti senza alcuna indicazione; triglie e di filetti di cernia venduti come pescati nel mar mediterraneo ed invece provenienti dall'oceano africano nord occidentale; mazzancolle tropicali e pezzonie vendute come pesce fresco pescato ed invece risultati provenienti da allevamenti.


Inoltre, è stata accertata una grave incongruità tra quanto reclamizzato nel volantino delle offerte distribuito alla cittadinanza da un supermercato e quanto effettivamente posto in vendita sul banco del pesce. In particolare, sul volantino erano reclamizzati i calamari e i gamberoni come freschi, mentre sul banco erano poi venduti decongelati, ed inoltre - nel caso dei gamberoni - privi di indicazione relativa alla tranciabilità ed alla modalità di conservazione.


I miliari della Guardia costiera ed il Comando di Polizia Locale di Ciampino proseguiranno congiuntamente analoghi controlli a tutela del consumatore nelle prossime settimane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento