menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bowling

Bowling

Ciampino, tornano i laboratori del Collettivo Artistico Fujakkà

Da aprile a giugno, in via Lucrezia Romana 33

Da aprile a giugno, in via Lucrezia Romana 33

Torna anche quest'anno il Laboratorio di Cinema organizzato dal Collettivo Artistico Indipendente Fujakkà. Giunto ornai alla sua terza edizione, il Laboratorio parte dalla concezione che il cinema sia un "bene comune" e che, come tale, debba essere messo a disposizione di tutti. Un momento di condivisione che parte dal basso, quindi lontano dalle logiche economiche di cui troppo spesso è vittima.

«Perché facciamo il laboratorio? - scrive il collettivo Fujakkà - Perché riteniamo che il cinema sia uno strumento fondamentale per esprimersi, uno sguardo sul mondo, un pensiero scritto con immagini e suoni. Crediamo che debba essere a disposizione di tutti, non un privilegio per chi ha migliaia di euro per accedere a una scuola di cinema. Il Laboratorio nasce proprio dall'idea di condividere quello che abbiamo avuto la fortuna di apprendere, e i mezzi che abbiamo a disposizione, per permettere a chi ne ha voglia di raccontare quello che ha intorno, o semplicemente per approfondire una passione».

Ma quest'anno, oltre alla consueta produzione di un cortometraggio, ci sono delle novità. Innanzitutto, i laboratori attivati da Fujakkà, nelle sede di Ciampino Bene Comune, in via Lucrezia Romana 33, non sono uno, ma tre. Il "Corso pratico e teorico di regia, ripresa, montaggio e storia del cinema", di Stefano Cipressi, propone un programma che va a esplorare il cinema a fondo, dalle origini alla modernità, fino alle scelte di regia, con un approfondimento sulle tecniche di ripresa digitale, con esercitazioni pratiche sui movimenti, le inquadrature, l'illuminazione, e il lavoro di montaggio. Il "Corso di sceneggiatura" di Laura Grimaldi, andrà invece a approfondire lo sviluppo di idee e personaggi, le tecniche di stesura della sceneggiatura, il cortometraggio e il documentario. Infine, il "Corso di fotografia digitale", con Alessia Mastroiacovo, offrirà un panorama completo sulla fotografia, dalla storia alle teorie ottiche e di illuminazione, l'analisi dettagliata delle immagini e l'assegnazione di un progetto fotografico.

Il costo dei laboratori, che partiranno a aprile e finiranno a giugno, andrà dalle 30 alle 40 euro mensili a persona.

Per vedere il video del corto realizzato lo scorso anno, clicca qui

Sara Marazza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento