Civitavecchia, falso dentista con studio abusivo denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma, nel corso di mirati controlli operati a Ladispoli, hanno denunciato G.M. per esercizio abusivo di una professione e hanno...

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Roma, nel corso di mirati controlli operati a Ladispoli, hanno denunciato G.M. per esercizio abusivo di una professione e hanno elevato sanzioni amministrative per carenze igieniche ad una attività di ristorazione.

In particolare i militari della Stazione Carabinieri di Ladispoli, unitamente ai Carabinieri del NAS di Roma, a seguito di prolungata attività info-investigativa, ieri hanno eseguito un mirato controllo che ha permesso di denunciare alla Procura della Repubblica di Civitavecchia G.M., 62enne del luogo, odontotecnico, il quale è stato sorpreso, all’interno di uno studio medico allestito con le necessarie attrezzature sanitarie, ad effettuare cure dentistiche senza alcun titolo accademico e abilitazione professionale.

I militari hanno sottoposto a sequestro il locale, nonché quanto rinvenuto all’interno ovvero le attrezzature sanitarie, diversi medicinali tra i quali anche degli anestetici e numerose radiografie attestanti una continuità lavorativa.

Nella sala d’attesa dello studio erano peraltro presenti alcuni pazienti che, ignari della situazione, dopo essere stati ascoltati, sono stati allontanati e invitati a rivolgersi a un professionista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli sono poi proseguiti presso un’attività di ristorazione ubicata sul viale Mediterraneo dove i militari hanno accertato la mancata osservanza delle norme igienico-sanitarie e delle carenze igieniche nella gestione dell’attività elevando sanzioni amministrative per un totale di 2.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento