Colle San Magno, festa per i 103 anni di zio Luciano Cambone

Grande festa per  Zio Luciano Cambone di Colle San Magno, in occasione del traguardo dei 103 anni. Zio Luciano è nato infatti il 24 luglio 1912 e in questi giorni ha festeggiato l’importante ricorrenza.

Colle San Magno Zio Cambone

Grande festa per Zio Luciano Cambone di Colle San Magno, in occasione del traguardo dei 103 anni. Zio Luciano è nato infatti il 24 luglio 1912 e in questi giorni ha festeggiato l’importante ricorrenza.

Circondato da parenti e amici, è stato omaggiato, come avviene sempre in queste occasioni, dai rappresentanti della locale amministrazione.

Auguri istituzionali da parte del sindaco Antonio Di Adamo e del suo vice Antonio Di Nota che si sono recati nella casa del nonno di Colle San Magno per porgere personalmente le felicitazioni, accolti con calore dai familiari.

“Zio Luciano rappresenta la storia di Colle San Magno – ha dichiarato il sindaco Antonio Di Adamo – e ci è sembrato opportuno dimostrare a lui e ai suoi familiari la vicinanza delle istituzioni andando personalmente a casa sua per rivolgergli gli auguri. Anche in queste circostanze si dimostra il senso di comunità che anima il nostro paese”.

“Auguri a zio Luciano – ha aggiunto il vicesindaco Antonio Di Nota – lui è il migliore spot per il nostro paese, in quanto dimostra come vivere a Colle San Magno allunga la vita. Anche perché sono diversi i longevi che sono presenti nella comunità. Significa che qui c’è aria buona, buona cucina, ambiente sano”.

Colle San Magno Zia Cambone e sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento