Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Roma

Colle San Magno, il sindaco Di Nota traccia un bilancio dell’anno 2013

  < !--> < !--> < !-->“Abbiamo operato per far crescere e migliorare la vita dei nostri concittadini. Auguri per il 2014"

"Abbiamo operato per far crescere e migliorare la vita dei nostri concittadini. Auguri per il 2014"

Con l'approssimarsi della conclusione del 2013, il sindaco di Colle San Magno Antonio Di Nota traccia un bilancio dell'esercizio amministrativo 2013. "Certamente un anno di grandi traguardi raggiunti - spiega Di Nota - Pur nelle difficoltà di bilanci e fondi sempre più risicati che caratterizzano gli enti locali, il Comune di Colle San Magno può essere considerato una piacevole eccezione. Infatti, non solo siamo riusciti a garantire tutti i servizi, ma non abbiamo nemmeno aumentato la pressione fiscale. Il nostro Comune si distingue per la capacità di sapere attrarre finanziamenti, a tutti i livelli".

"Di questo 2013 - continua il primo cittadino - mi piace ricordare, cosi come abbiamo caratterizzato l'annuale calendario che stiamo distribuendo a tutti i cittadini, la straordinaria realizzazione del Museo Vivo della Memoria, la casa comune che raccoglie la nostra storia e la nostra tradizione.

Ma non solo questo è il vanto di Colle San Magno. Abbiamo rimesso a nuovo il Centro storico, un vero e proprio gioiello grazie agli interventi del piano colore; abbiamo risistemato la storica Torre medievale; lavori di manutenzione e sistemazione hanno interessato un pò tutte le nostre frazioni. Abbiamo portato avanti il progetto della videosorveglianza, della risistemazione delle fontane storiche, l'arredo urbano, i lavori all'ingresso del paese. E' ormai a regime la raccolta differenziata, traguardo di civiltà. Primario è stato anche il nostro interesse per i servizi sociali e la cultura. Siamo unanimemente riconosciuti come modello di sapiente amministrazione nel territorio, in cui il nome di Colle San Magno significa capacità di buon governo della cosa pubblica. Inoltre, abbiamo valorizzato i nostri boschi con l'approvazione del Piano di gestione forestale. E abbiamo iniziato l'iter per la variante al Piano regolatore generale".

"Per il 2014 continuerà il nostro impegno - conclude il sindaco - tante sono le progettualità ancora da realizzare, a partire dal campo di calcetto che trasformeremo in un gioiello, così come faremo con l'intera sistemazione del centro storico. Ne approfitto, in conclusione, per augurare un buon anno a tutti i cittadini, ai residenti e alla nostra comunità all'estero. Buon 2014".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colle San Magno, il sindaco Di Nota traccia un bilancio dell’anno 2013

FrosinoneToday è in caricamento