menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, 11 dicembre concerto della banda della Polizia di Stato al vittorio veneto libero a tutti

Venerdì 11 Dicembre alle ore 19.00, il Teatro Vittorio Veneto, in Via dell’Artigianato47,ospiterà il concerto della Banda della Polizia di Stato, diretto dal Maestro Roberto Granata diplomato presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma,

Venerdì 11 Dicembre alle ore 19.00, il Teatro Vittorio Veneto, in Via dell'Artigianato47,ospiterà il concerto della Banda della Polizia di Stato, diretto dal Maestro Roberto Granata diplomato presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma, in Pianoforte e successivamente in Musica Corale e Direzione di Coro e Strumentazione per Banda presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Ha composto gli arrangiamenti originali sulle musiche da film di Ennio Morricone che ha eseguito recentemente dalla St. Petersburg Academy Symphony Orchestra e gli arrangiamenti per orchestra d'archi eseguiti nei concerti trasmessi in Eurovisione, tenuti a Betlemme e Gerusalemme durante il Natale 2002. Ha avuto molte collaborazioni con cantanti di musica leggera tra i quali spiccano artisti come i Pooh, Gianni Morandi, Renato Zero, Mario Biondi, Michele Zarrillo, Roberto Vecchioni, Paolo Belli, Antonella Ruggiero e Silvia Mezzanotte.Dal 2001 ricopre il ruolo di Maestro Vice Direttore nella Banda Musicale della Polizia di Stato.La Banda musicale della Polizia di Stato, da oltre 80 anni, è un importante veicolo di divulgazione della musica in Italia e all'estero . Composta da 105 esecutori guidati da un vice maestro e da un maestro direttore, tutti provenienti dai più famosi conservatori. Per l'occasione si esibiranno circa 70 esecutori diretti dal Maestro Granata. L'alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti qualificano la Banda musicale della Polizia di Stato tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale.Il programma prevede l'esecuzione di musiche di Verdi, Reed, Gershwin, Navarro.L'entrata è completamente gratuita e l'evento è inserito nei festeggiamenti dell'ottantesimo anno di fondazionedella città di Colleferro.

"E' la prima volta - esordisce il Sindaco -che si organizza una serie di iniziative di questo genere per festeggiare l'anniversario della nascita di Colleferro. Il percorso ha visto una serie di eventi con un orientamento storico,culturale, enogastronomico e sociale di rilievo".

"Con le iniziative che l'Amministrazione Comunale ha organizzato per gli 80 anni della fondazione della città " afferma il Sindaco Pierluigi Sanna " c'è la chiara intenzione di non far perdere l'identità della città e non far dimenticare una storia importante come quella di Colleferro. E' stata una sfida non soltanto culturale, ma anche sociale; una sfida vinta ampiamente."

"Sono convinto che il rapporto tra città e cittadini, si deve fondare su un legame d'appartenenza, un legame che costituisce argomento essenziale se non si vuole perdere l'identità cittadina. La qualità delle iniziative culturali, sociali, enogastronomiche,organizzate per gli 80 anni dalla nascita della città, hanno visto la presenza di personalità del mondo imprenditoriale, politico e militare che hanno dato lustro agli eventi. Sono soddisfatto della partecipazione dei cittadini, che hanno dimostrato il loro senso di appartenenza alla città. Il riscontro positivo, oltre che a rendermi orgoglioso, mi spinge ancor di più, ad impegnarmi,insieme alla Maggioranza,per risollevare le sorti della nostra amata città".

" Il Concerto della Banda Musicale della Polizia di domani, ha un alto valore culturale, storico e musicale e desidero ringraziare personalmente il Vice Questore Aggiunto dr. Paolo Gigli che ha collaborato, in modo intenso, per la buona riuscita di questo evento"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento