Martedì, 19 Ottobre 2021
Roma

Colleferro, 500° anniversario della Riforma protestante

Vi segnaliamo una interressante iniziativa organizzata dalla chiesa Valdese di Colleferro. In occasione dei 500 anni dalla riforma protestante, che si terrà sabato 4 marzo alle ore 18.00 presso la sala Aldo Ripari (ex sala Konver) in via degli...

Vi segnaliamo una interressante iniziativa organizzata dalla chiesa Valdese di Colleferro. In occasione dei 500 anni dalla riforma protestante, che si terrà sabato 4 marzo alle ore 18.00 presso la sala Aldo Ripari (ex sala Konver) in via degli Esplosivi.

Nell'anno in corso, il 2017, ricorre il 500° anniversario della Riforma del XVI secolo, conosciuta anche come Riforma protestante. Lo scopo di questa lettera è di invitarti alle iniziative pubbliche che avverranno nella tua città. Ad organizzarle è la locale chiesa valdese. Il Comune, al quale va il nostro ringraziamento, ha gentilmente concesso il patrocinio.

La Riforma viene solitamente descritta (e insegnata nelle scuole italiane) come quel momento in cui si spezzò l'unità della chiesa in occidente. In realtà la storia fu ben più complessa. A buon diritto si può affermare che la Riforma fu tra quei fattori che determinarono l'avvento della "modernità" in Europa. Ed è anche per questa ragione che ha un senso riscoprirla a distanza di 500 anni. Il programma di conferenze che proponiamo va esattamente in questa direzione: quella storia appartiene a tutti gli europei, a prescindere dalle appartenenze religiose e dagli orientamenti ideali.

Capisci bene che non è pensabile di esaurire in 8 serate la ricchezza di quel movimento che coinvolse l'Europa intera (inclusa l'Italia) e riguardò ogni strato e settore della società. Ci pare, però, che la proposta che facciamo sia sufficiente ad avviare un confronto serio su ciò che accadde allora e su ciò che accade oggi.

Gli anniversari sono sempre rischiosi, perché inducono all'autocelebrazione. Vorremmo proprio evitare tale pericolo, e ci rendiamo conto che questo può accadere solo se persone di varie ispirazioni e diversi convincimenti si incontrano e ragionano insieme. Consideriamo, quindi, la tua partecipazione non solo come un bel gesto di solidarietà (che è comunque sempre fondamentale) verso una realtà minoritaria, qual è quella del protestantesimo italiano, ma un fatto assolutamente essenziale per la buona riuscita dell'iniziativa e della crescita culturale della città.

Aggiungiamo che se altre associazioni della città volessero organizzare in proprio degli eventi sul 500° della Riforma, noi saremmo ben lieti e disponibili a collaborare.

Massimo Aquilante (pastore)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, 500° anniversario della Riforma protestante

FrosinoneToday è in caricamento